Abbiamo visto 25 minuti in anteprima IMAX di Transformers: L’Ultimo Cavaliere al Cinema Skyline di Sesto San Giovanni. Ecco un resoconto della serata.

transformers 5

Entrare in un cinema IMAX è sempre un’emozione. Veniamo accolti dallo schermo ricurvo, altissimo e gigantesco.
Inizia il primo filmato con il volto di Michael Bay che illumina la sala. Il regista spiega da dove viene la scelta di girare il lungometraggio in IMAX 3D nativo. Nonostante il peso delle cineprese il risultato visivo vale lo sforzo produttivo. Questo perché il formato ampissimo delle immagini IMAX riesce a rendere al massimo la portata spettacolare del film. Inoltre le inquadrature sono talmente sature di dati, di minime particelle, che una riconversione tridimensionale in post produzione sarebbe pressoché impossibile.
Bay ha ribadito inoltre la cura che, questa volta, sara tributata alla trama. Gli sceneggiatori hanno infatti lavorato in sinergia per un mese, fino a produrre ben 14 storie. Queste idee sono confluite nella creazione di un rinnovato universo dei Transformers. La mitologia è sicuramente stata arricchita.
La prima clip è spiazzante: siamo nel medioevo, alla corte di Re Artù. Due eserciti si combattono senza esclusione di colpi. I guerrieri descrivono la battaglia come l’apocalisse prima di gettarsi nella mischia. Artù e Lancillotto si chiedono dove sia Mago Merlino che sembra avere un asso nella manica per chiudere la battaglia. La sequenza si conclude con l’immagine del drago Transformers già ammirata nel trailer.
Vediamo Optimus Prime vagare nello spazio in cerca di redenzione.
Una voce fuori campo spiega che sono passati alcuni anni da quando Optimus è partito. La terra è nel caos. In uno stadio distrutto e disabitato un gruppo di bambini trova un Transformers che si attiva e li insegue. Il gruppo viene salvato da Izabella, una giovane senza casa, accompagnata da Squeeks, un piccolo Transformer di colore blu e con “occhi” grandi. Durante la fuga i ragazzi vengono coperti da Canopy, un Transformer dalle dimensioni assai più imponenti. Egli viene però abbattuto da un gruppo di militari, giunto in soccorso dei bambini.
La scena è molto dinamica e spettacolare. Nonostante gli effetti visivi non fossero completi, le grandi dimensioni dello schermo IMAX hanno valorizzato al meglio l’azione. La sequenza si conclude con l’arrivo di Cade Yeager (Mark Wahlberg) e Bumblebee.

transformers 5 anteprima

Nella clip successiva Cade viene arrestato dai militari. L’aria che tira non è delle migliori… è in arrivo un’invasione.
Nella sequenza successiva Cade e il gruppo di ragazzi fuggono da uno stormo di droni. Si rifugiano in una chiesa abbandonata che viene crivellata dai colpi e dalle esplosioni. Questa volta l’azione è inframezzata da battute che non sempre vanno a segno. L’impressione (e il timore) è che Bay abbia voluto ricalcare lo stile sdrammatizzante dei Marvel Studios, senza riuscire però a raggiungere la stessa precisione nei tempi comici.
La fuga di Cade Yeager si conclude a bordo di un drone, acchiappato in volo e usato per giungere a terra. L’uomo incontra Cogburn, un Transformer che si dice essere un messaggero e gli comunica di essere stato scelto. Nel mentre una piastra metallica si attacca al braccio di Cade, a dimostrare che è lui il prescelto.
Cogburn e Bumblebee portano Cade da Edmun Burton, interpretato da Anthony Hopkins. L’uomo vive in un castello, difeso da un Transformer. All’improvviso giunge anche Hot Rod che, trasformandosi da macchina a robot, espelle letteralmente la professoressa Vivian Wembley. I due litigano in una simpatica scena.
Siamo ora all’interno del castello, Burton accompagna Cade e Vivian tra le stanze della sua dimora. I tre giungono in una grande sala con al centro la tavola rotonda. Scopriamo che, in passato, la tavola era un oggetto di pace non solo tra i cavalieri ma anche con i Cavalieri di Cybertron. Ne rimane ancora uno destinato a salvare il mondo e, probabilmente, sarà proprio Cade Yeager.
La preview si è infine conclusa con un trailer esteso.
Transformers 5 trailer L'ultimo cavaliere
Mark Wahlberg è Cade Yeager in Transformers 5: L’Ultimo Cavaliere
Che dire, da quello che abbiamo visto pare che il franchise stia cercando in ogni modo di innovarsi, tenendo però come punti fermi tutti gli elementi che l’hanno caratterizzata in questi anni. Proprio per questo sembra di rivedere, ancora una volta, un forte contrasto tra le sequenze dialogate (discutibili) e l’azione più pura (girata splendidamente). Non resta che attendere e sperare che, arrivati al quinto capitolo, i Transformers abbiano imparato dai propri errori.