Spider-Man: Homecoming: tutti i riferimenti alle tavole dei fumetti

spider-man homecoming riferimenti fumetti

Tom Holland è Peter Parker nel cinecomic Spider-Man: Homecoming

Spider-Man: Homecoming (qui la nostra recensione) è un adattamento estremamente fedele allo spirito del personaggio, pur essendo ambientato in un universo differente da quello dei comics. Il direttore della fotografia Salvatore Totino ha lavorato intensamente per rendere le inquadrature e i colori simili alle tavole di un fumetto.
Non mancano, infatti, in Spider-Man: Homecoming numerosi riferimenti visivi a storici albi a fumetti dell’Uomo Ragno.
Abbiamo trovato alcuni rimandi tra film e fumetti. Eccoli qui sotto:

La storica copertina di Amazing Fantasy 15

Omaggiata in un poster promozionale, questa mitica copertina è entrata nella storia dell’Uomo Ragno. La prima, quella da cui ha avuto origine tutto. Un giusto omaggio ad un’immagine che ha segnato un’epoca.

amazing fantasy

La passione per i Lego di Ganke Ned

Inutile negarlo: Ned assomiglia a Ganke Lee molto più che a Ned Leeds. Poco importa, la passione del personaggio per le costruzioni Lego dà spazio a una gag visiva di grande potenza sia su carta che sullo schermo.

Homecoming riferimenti fumetti

Homecoming riferimenti fumetti

Peter viene scoperto tornando a casa

In Ultimate Spider-Man #13 Peter conferma a Mary Jane di essere Spider-Man. Il giovane vince l’incredulità della ragazza arrampicandosi sul muro. In Spider-Man: Homecoming Peter viene scoperto dall’amico Ned in una sequenza molto simile.

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

L’inseguimento con l’Avvoltoio

Il più classico dei combattimenti. Disegno e fotogramma sembrano essere un campo e contro campo di una stessa sequenza.

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

La scalata al monumento

Spider-Man si arrampica spesso i muri sulle tavole del suo albo. Sia l’inquadratura che la presenza del ragno drone (da poco volato via nell’immagine che vedete) fanno assomigliare il fotogramma del film a questa storica copertina di Joe Quesada.

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

La rapina degli “Avengers”

Quella volta che gli “Avengers” (come li chiamerebbe Spidey) rapinarono una banca nella serie Ultimate Spider-Man.

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Lo spuntino sul balcone

Una delle tavole più memorabili della gestione J.M. Strackzinski è stata disegnata da John Romita Jr. Al centro della scena ci sono l‘amichevole Uomo Ragno di quartiere e Loki. Anche senza il dio dell’inganno in scena, è probabile che la memoria degli artisti di Spider-Man: Homecoming si sia, più o meno consciamente, ispirata ai fumetti.

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Homecoming riferimenti fumetti

Spidey solleva le macerie

Amazing Spiderman #33 è diventato il simbolo della resilienza del giovane Peter. Uno sforzo titanico entrato nella storia del personaggio. Epica allo stato puro di un piccolo ragazzo che fa cose immense. Sebbene la scena nel film non abbia avuto lo stesso effetto e la potenza delle tavole di Steve Ditko, visivamente la resa è molto fedele.

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Bonus: la conferenza stampa che non c’è stata

Sappiamo che nel film Spider-Man rifiuta di entrare a fare parte degli Avengers. Nei fumetti invece la famosa conferenza stampa è avvenuta (e non ha certo portato pace nella vita di Peter). Ci piace quindi immaginarla così, con qualche membro dei Vendicatori diverso.

Spider-Man Homecoming riferimenti fumetti

Cosa ne pensate? Vi è piaciuto Spider-Man: Homecoming? Ditecelo nei commenti sui nostri canali social Facebook e Twitter.

Potrebbero piacerti...

Shares