C’era una volta a… Hollywood: la recensione del DVD

C'era una volta a... Hollywood

Titolo: C’era una volta a… Hollywood

Regista: Quentin Tarantino

Distribuzione: Sony Pictures Entertainment

Durata:155 minuti ca.

Prezzo DVD: 15,99 euro (prezzo consigliato)

Piedi sul cruscotto che iniziano a ballare, lottare, correre, muoversi a ritmo di una danza sfrenata sul calare degli anni Sessanta. Il feticcio assurto a stilema iconografico di Quentin Tarantino ritorna più in vista che mai, in una giostra emozionante che non solo riecheggia lo spirito di un tempo andato, ma riscrive, con l’inchiostro del cinema, pagine drammatiche di storia. Con C’era una volta a… Hollywood (QUI la nostra recensione) il regista di Knoxville regala al pubblico la sua opera più matura, nonché intrisa di amore per il cinema. Un sentimento sincero, onesto, capace di elevare il cinema di serie B ai livelli di quello patinato che sfila sul red carpet. Brad Pitt e Leonardo DiCaprio regalano un’accoppiata d’assi, affiancati da una Margot Robbie più eterea che mai nei panni di Sharon Tate. Cielo Drive e la setta di Charles Manson sono solo dei pretesti per redigere un pamphlet visivo sul potere rigenerativo e catartico del cinema che tutto può e tutto salva. Un’opera che ora possiamo vedere e rivedere grazie a Sony Pictures con l’uscita in DVD e blu-ray di C’era una volta a… Hollywood.

Se nella versione blu-ray lo spettatore potrà godere di una serie di fotografie e cartoline di scena, reduplicanti i poster dei film interpretati da Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), chi acquisterà la semplice versione in DVD potrà comunque godere di contenuti speciali sostanziosi, tra cui 20 minuti di scene inedite mai viste prima. Sono spot, sequenze dei film o spettacoli con protagonisti Rick Dalton dal sapore di fegatelli, o semplici scarti che lo spettatore potrà ritovare nel menu principale con sottofondo il brano “Bring Little Lovin” (lo stesso del trailer); una scelta che se da una parte permette di non appesantire l’opera di Tarantino, rimanendo immutabile nella sua versione finale proposta al cinema, dall’altra lascia un po’ di amaro in bocca al suo pubblico più fedele e cinefilo. Sarebbe stato carino, infatti, vedere queste scene già montate nelle loro posizioni previste, e in caso offrire al pubblico stesso la possibilità di scegliere se guardare il film come lo aveva pensato Tarantino, o nella sua versione cinematografica. Oltre alle scene tagliate vi consigliamo di non perdervi il divertente e scanzonato “dietro alle quinte”.
Bellissima l’idea di proporre il disco come una pellicola del tempo. Si tratta di un piccolo dettaglio, certo, ma una volta analizzato all’interno del contesto generale conferma l’accurata attenzione riposta in questo grande tempio costruito da Quentin Tarantino. Ottima la qualità video, sebbene non ai livelli di quella di un blu-ray, ma capace comunque di offrire una resa visiva ottimale senza screditare l’egregio lavoro compiuto dal direttore della fotografia Robert Richardson; ineccepibile quella audio. La musica non va infatti a sovrastare il comparto dei dialoghi, lasciando che tutto scorri fluido e senza intoppi.
C’era una volta a… Hollywood non perde pertanto di leggerezza, qualità e freschezza. Anche nella sua versione home-video il nono film di Quentin Tarantino si conferma un’opera magistrale da non perdere.
Qui i dettagli tecnici della versione DVD del film:
Durata: 155 minuti ca. + 25 minuti di contenuti speciali
Formato: PAL, schermo panoramico. 2.39:1
Lingue:  Italiano (Dolby Digital 5.1), Inglese (Dolby Digital 5.1), Ucraino (Dolby Digital 5.1), Russo (Dolby Digital 5.1)
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Spagnolo, Russo, Finlandese, Norvegese, Svedese, Danese, Lettone, Lituano, Kazako
Contenuti speciali: Scene Tagliate, Dietro le quinte

Potrebbero piacerti...

Shares