Coronavirus & Hollywood: posticipati Fast & Furious 9 e A Quiet Place 2

0
105
tom hanks coronavirus
Il Coronavirus blocca l’industria cinematografica e le distribuzioni su scala mondiale: con la chiusura della sale cinematografiche di Cina, Corea del Sud, Italia e i recenti sviluppi mondiali, Fast & Furious 9 e A Quiet Place Part II sono gli ultimi di una lunga serie di posticipi che stanno colpendo l’economia cinematografica.
La notizia del contagio al COVID-19 di Tom Hanks e Rita Wilson, in quarantena in Australia, è stata la goccia che ha fatto traboccare il suddetto vaso, procurando un brivido fino ai piani alti della grandi major; per questo motivo e in vista di una serie di restrizioni che toccheranno a breve anche gli Stati Uniti, dopo la chiusura di Trump delle frontiere statunitensi per i voli in arrivo dalla UE, Fast & Furious 9 è stato posticipato di un anno. Dal 31 maggio 2020 al 1° aprile 2021. Una scelta che segue quella recente di No Time to Die, posticipato “solamente” di 7 mesi.
Per il thriller horror di John Krasinski con Emily Blunt non c’è una nuova data.
Qui sotto i post pubblicati su Instagram:
Alla nostra famiglia di fan di Fast in ogni parte del mondo,
Sentiamo tutto l’amore e l’attesa che avete per il nuovo capitolo della nostra saga.
Ecco perché è particolarmente difficile informarvi che dobbiamo spostare la data di uscita del film. E’ ormai chiaro che non sarà possibile per tutti i nostri fan di tutto il mondo vedere il film in questo periodo.
Spostiamo la data di uscita globale ad aprile 2021, con l’uscita in Nord America il 2 aprile. Anche se sappiamo che c’è delusione nel dover aspettare ancora un po’, questa scelta è per la sicurezza di tutti come nostra principale considerazione.
Il posticipo permetterà alla nostra famiglia moondiale di vivere insieme il nostro nuovo capitolo. Ci vediamo la prossima primavera.
Tanto amore,
La vostra Fast Family

View this post on Instagram

#F9

A post shared by #F9 (@thefastsaga) on

“Dopo molte considerazioni, e alla luce della situazione in corso e in via di sviluppo riguardo il Coronavirus e le restrizioni sui viaggi internazionali e gli incontri pubblici, Paramount Pictures posticiperà l’uscita di A Quiet Place 2. Crediamo e supportiamo l’esperienza cinematografica, e non vediamo l’ora di portare questo film al pubblico nel corso dell’anno una volta che avremo una migliore comprensione dell’impatto di questa pandemia sul mercato cinematografico internazionale.”

Una delle cose di cui vado più fiero è il fatto che le persone sostengano che il nostro film vada visto tutti insieme in sala. Proprio per questo, a causa delle mutevoli circostanze di ciò che sta succedendo in questo momento attorno a noi, non è chiaramente il momento giusto per una cosa del genere. Anche se eravamo molto entusiasti di farvi vedere il film al più presto… Aspetteremo quindi a distribuirlo, in modo che tutti possiamo vederlo insieme. Ci vediamo al prossimo appuntamento cinefilo! A presto!

View this post on Instagram

AQuietPlacePart2…Take2

A post shared by John Krasinski (@johnkrasinski) on