Terminator: Paramount e Skydance bloccano il franchise a tempo indeterminato

0
75
terminator
maxresdefault
Nonostante il mercato cinese abbia permesso a Terminator: Genysis di superare i 400 milioni di dollari d’incassi, la Paramount e la Skydance lo considerano comunque un fallimento e, di conseguenza, hanno optato per sospendere il celebre franchise fantascientifico a tempo indeterminato.
Secondo quanto dichiarato da The Hollywood Reporter, David Ellison della Skydance aveva già in mente due sequel per la pellicola di Alan Taylor, oltre a una serie tv, e la sua visione di un intero nuovo universo legato al franchise era stata inizialmente supportata dalla Paramount.
Tuttavia, sempre secondo THR, al momento della messa in pratica pare che Ellison, che ha donato il suo importante contributo a pellicole come World War Z, il remake de Il Grinta e gli ultimi capitoli della serie Mission: Impossibile, “non stesse mai ad ascoltare nessuno”, cosa che ha portato al fallimento del reboot di Terminator.
Nonostante il “Caso Terminator”, la Paramount e la Skydance continuano ancora a lavorare insieme; sembra che siano in arrivo, infatti, una serie tv sul personaggio di Jack Reacher e un sequel di Top Gun, con ancora Tom Cruise nel ruolo di protagonista.