‘Steve Jobs’, le riprese del biopic sul fondatore di Apple partiranno a fine gennaio

0
800
jobs
Dopo aver acquisito dalla Sony il progetto relativo al biopic su Steve Jobs per una cifra che si aggira attorno ai 30 milioni di dollari, la Universal Pictures ha annunciato che le riprese partiranno a fine gennaio presso la Baia di San Francisco.
Il film prenderà finalmente il via dopo un percorso lungo e tormentato con Michael Fassbender ad interpretare il ruolo del fondatore di Apple Inc, in seguito al primo rifiuto da parte di Leonardo DiCaprio e al recente forfait di Christian Bale, nonostante lo sceneggiatore Aaron Sorkin avesse confermato ad ottobre la sua partecipazione come protagonista.
Basata sulla biografia scritta da Walter Isaacson e riadattata in versione cinematografica dallo stesso Sorkin (premio Oscar nel 2011 per The Social Network), la pellicola ripercorre la vita dell’innovativo Steve Jobs nelle fasi più significative della sua carriera, partendo dalla prima era legata alla nascita del Mac, passando per la fondazione della NeXT Computer, fino ad arrivare al lancio sul mercato dell’inedito iPod.
Una trasposizione divisa in tre capitoli prodotta da Scott Rudin, Mark Gordon, Guymon Casady e diretta dal regista inglese Danny Boyle (Trainspotting, The Millionaire, In Trance), il quale avrà il compito di dirigere il già menzionato Fassbender nei panni di Jobs, Katherine Waterston nel ruolo della prima moglie Chrisann Brennan e Seth Rogen in quello dell’altro co-fondatore di casa Apple Steve Wozniak, che sarà a sua volta coinvolto nella ricostruzione degli eventi in qualità di consulente tecnico.
Fonte: Variety