Maze Runner – La Rivelazione: rimandate le riprese del film

0
800

dylan o'brien (FILEminimizer)

Sono ufficialmente sospese le riprese di Maze Runner: La Rivelazione. Le ferite riportate (si parla di una commozione cerebrale, diverse fratture facciali e lacerazioni) dal protagonista Dylan O’Brien sul set lo scorso 18 marzo si sono rivelate più gravi del previsto e necessitano un lungo periodo di pausa per il giovane attore.
Con un nuovo comunicato la Fox ha decretato lo stop forzato della produzione e un augurio di pronta guarigione:

Le riprese di Maze Runner: la Rivelazione sono state ulteriormente posticipate per permettere a Dylan O’Brien di avere più tempo per riprendersi completamente dalle sue ferite. Auguriamo a Dylan una veloce e pronta guarigione e non vediamo l’ora di ricominciare la produzione quanto prima.

Intanto i NFOnews ha riportato i verbali dell’inchiesta di WorkSafe B.C, l’ente che si occupa degli incidenti sul lavoro, e così siamo venuti a conoscenza del reale pericolo che O’Brien ha corso:

Erano in corso le riprese di una sequenza d’azione per un film. Questo giovane lavoratore era appeso a un veicolo grazie a una imbragatura e un sistema di corde e si stava arrampicando sul retro di un altro veicolo. Quando il veicolo ha rallentato, il veicolo che lo sosteneva ha rallentato più rapidamente dell’altro.

Sembrava che le riprese sarebbero dovute ripartire a maggio ma non è così, per adesso  la produzione si è dovuta fermare con la speranza di ripartire a luglio, sempre che Dylan O’Brien si riprenderà del tutto.
Fonte: The Hollywood Reporter