IT: il Club dei Perdenti nelle nuove foto dietro le quinte

0
1172
Il Club dei Perdenti
it club dei perdenti
Il Club dei Perdenti
Sono passati più di quattro mesi dalla fine delle riprese di IT, l’adattamento cinematografico del celebre romanzo di Stephen King, ed ecco arrivare online nuovo materiale fotografico.
Sul profilo Instagram di Barbara Muschietti, produttrice e sorella del regista Andy Muschietti, sono apparse le prime foto de “Il Club dei Perdenti”.
Potete ammirarle qui sotto:

View this post on Instagram

@jaedenwesley #billdenbrough #itthemovie

A post shared by Barbara Muschietti (@barbaramus) on

View this post on Instagram

@chosenjacobs #mikehanlon #itthemovie

A post shared by Barbara Muschietti (@barbaramus) on

View this post on Instagram

@jeremyraytaylor #benhanscom #itthemovie

A post shared by Barbara Muschietti (@barbaramus) on

View this post on Instagram

@sophialillis #beverlymarsh #itthemovie

A post shared by Barbara Muschietti (@barbaramus) on

View this post on Instagram

@jackdgrazer #eddiekaspbrak #itthemovie

A post shared by Barbara Muschietti (@barbaramus) on

View this post on Instagram

@wyattoleff #stanleyuris #itthemovie

A post shared by Barbara Muschietti (@barbaramus) on

IT è una creatura di natura divina, immortale e con capacità di lettura dell’inconscio, abilità che gli permette di assumere qualsiasi forma, tra cui quella del clown Pennywise, per avvicinare le sue piccole vittime. Nella miniserie tv del 1990, il personaggio interpretato da Tim Curry non è stato approfondito come nel romanzo, se non per quanto riguarda la sua profonda simbiosi con la città di Derry e il modo in cui riusciva a influenzare gli inconsapevoli abitanti.
Il film sarà diviso in due parti: la prima, ambientata nel 1989 e incentrata sulle vicende dei protagonisti da ragazzi, arriverà nelle sale il 21 settembre 2017; la seconda, focalizzata sui protagonisti da adulti, non ha ancora una data d’uscita ufficiale.
Nel cast troviamo Bill Skarsgård (Pennywise), Jaeden Lieberher, Finn Wolfhard, Jack Dylan Grazer,Wyatt Oleff, Chosen Jacobs e Jeremy Ray Taylor.