Harry Potter and the Cursed Child: Warner Bros. non girerà il film

Warner Bros. non trarrà un film da Harry Potter and the Cursed Child

La notizia è divampata come una fiamma per tutta la Rete qualche giorno fa: Harry Potter and the Cursed Child, nuovo capitolo della saga del maghetto più famoso del mondo andato in scena nei teatri di Londra (poi adattato in versione scritta dalla stessa J.K. Rowling), diventerà un film per la Warner Bros!
Ci avete creduto?
Purtroppo la major ha rilasciato un comunicato stampa che nega il proprio coinvolgimento in un eventuale adattamento cinematografico, specificando che l’opera è nata per il teatro e non vi è alcun motivo di trasporla sul grande schermo.
«Harry Potter and the Cursed Child è uno spettacolo teatrale, il film non è in programma.»
La delusione per milioni di fans è palpabile, soprattutto dopo che il The New York Daily News aveva ipotizzato una nuova trilogia per il 2020 e che lo stesso Daniel Radcliffe, intervistato all’inizio dell’estate, aveva dichiarato che, dal momento che Harrison Ford è tornato a interpretare Han Solo, perchè mai non sarebbe potuto tornare anche lui a vestire i panni di Harry Potter? Una dichiarazione ironica sostenuta dal fatto che, una volta in possesso di un buon copione, avrebbe accettato più che volentieri di riprendere il suo iconico ruolo.
Per il momento dobbiamo “accontentarci” di ammirare Animali Fantastici e Dove Trovarli di David Yates, in uscita il prossimo 17 novembre.

Potrebbero piacerti...

Shares