Gambit: dopo Wyatt e Liman anche Verbinski lascia la regia

gambit

Gambit uscirà al cinema nel 2019

Dopo Rupert Wyatt e Doug Liman, anche Gore Verbinski abbandona la regia di Gambit, il cinecomic Fox con protagonista Channing Tatum, le cui riprese dovevano partire tra due mesi.
Deadline rivela che il divorzio tra il regista e la major è stato consensuale. Il motivo dell’abbandono da parte di Verbinski è legato principalmente al sopraggiungere di altri impegni, anche se non è chiaro quali siano realmente.
20th Century Fox ha deciso di spostare la data d’uscita negli Usa dal 14 febbraio 2019 al 7 giugno. A questo punto è atteso l’annuncio del nuovo regista, che verrà dato in tempi più o meno brevi.
Nei panni del mutante cajun Remy LeBeau troviamo Channing Tatum mentre Lizzy Caplan (subentrata a Lea Seydouxinterpreta Bella Donna Boudreaux, partner e moglie di Remy.
Il film verrà prodotto dalla Tatum Free Association insieme alla Reid Carolin, con la supervisione esecutiva di Lauren Shuler Donner e Simon Kinberg.

Potrebbero piacerti...

Shares