The Mule-Eastwood
Clint Eastwood potrebbe girare il film The Mule
È The Tracking Board a rivelare la notizia. L’inossidabile Clint Eastwood starebbe pensando di dedicarsi a un nuovo progetto, il dramma The Mule.
Il regista di Ore 15:17 – Attacco al treno, è interessato a girare il film basato sulla reale vita del novantenne corriere della droga Leo Sharp. La storia fu oggetto di una trasposizione su grande schermo già nel 2014, quando venne affidata la regia a Ruben Fleischer (Zombieland), senza però successo.
Se adesso il progetto si avvererà, è plausibile che Eastwood, oltre alla regia e alla produzione, potrebbe anche interpretare lo stesso Sharp. L’ultima versione della sceneggiatura sarà scritta da Dave Holstein, originariamente commissionata a Nick Schenk (Gran Torino). La distribuzione verrà curata da Warner Bros.
Dopo aver prestato servizio durante la Seconda Guerra Mondiale, per cui ottenne una medaglia al valore, Leo Sharp divenne in seguito famoso come ortocultore, arrivando,  negli anni ’80, a contrabbandare droga negli Stati Uniti per il Cartello messicano di Sinaloa. Sharp fu arrestato infine nel 2011 dalla polizia del Michigan, quando fu trovato in possesso di 200 chili di cocaina. Grazie al suo avvocato, che lo fece ritenere in stato di demenzia, scontò soli 3 anni di carcere , uscendo di prigione nel maggio del 2014. Sharp è deceduto nel dicembre 2016 a 92 anni, ed è stato considerato uno dei più anziani corrieri della droga del mondo.