Café Society -Jesse Eisenberg e Kristen Stewart in una foto di Cafè Society
Jesse Eisenberg e Kristen Stewart in una foto di Cafè Society
Warner Bros. ha pubblicato online la prima clip italiana di Café Society, il nuovo film di Woody Allen presentato in apertura Fuori Concorso al 69° Festival di Cannes.
In uscita nel nostro Paese il 29 settembre, il lungometraggio racconta la storia di un giovane che nel 1930 decide di trasferirsi a Hollywood con la speranza di lavorare nell’industria cinematografica. Nella patria della settima arte in California si innamora e si ritrova immerso nella concitazione della Café Society che ha segnato quel tempo.
Potete ammirare la clip intitolata “Ristorante messicano” qui sotto:
Café Society vanta la presenza nel cast di Kristen Stewart, Jesse Eisenberg, Steve Carell, Parker Posey, Blake Lively, Corey Stoll, Jeannie Berlin e Ken Stott e sancisce un record per il maestro newyorkese: Allen è infatti il primo cineasta ad aver inaugurato per tre volte il Festival con un suo film. In passato era accaduto nel 2002 con Hollywood Ending e nel 2011 con Midnight in Paris.
Prodotta da Letty Aronson, Edward Walson e Stephen Tenenbaum, la pellicola sarà distribuita negli Usa da Amazon (sugli schermi e nella piattaforma online), mentre a livello internazionale FilmNation Entertainment si occuperà della gestione dei diritti.
A seguire la sinossi ufficiale:
È ambientata nel 1930 la storia d’amore agrodolce di CAFÉ SOCIETY, scritta e diretta da Woody Allen, che segue il viaggio di Bobby Dorfman (Jesse Eisenberg) dal Bronx, dove è nato, a Hollywood, dove si innamora, per poi tornare nuovamente a New York, in cui viene travolto nel mondo vibrante della vita dei locali notturni dell’alta società.

Commovente, ma a tratti esilarante, CAFÉ SOCIETY è un film a sfondo romanzesco, che ci accompagna in un viaggio tra uomini d’affari dalle tinte pastello nei palazzi lussuosi di Hollywood, alle liti e le tribolazioni di una famiglia modesta del Bronx, e dalla violenza dei gangster di New York, ai lustrini, la superficialità ed i segreti scandalosi dell’alta società di Manhattan.
Con CAFÉ SOCIETY, Woody Allen evoca il mondo degli anni ‘30 per raccontare una storia profondamente romantica sui sogni che non muoiono mai.