Arnold Schwarzenegger compie 70 anni, auguri al Terminator della Vita

0
156
arnold schwarznegger
Arnold Schwarzenegger e il suo amico e storico “rivale” Sylvester Stallone
Sono arrivati anche per Arnold Schwarzenegger i fantastici 70 anni. Nato il 30 luglio del 1947 a Thal, in Austria, passa l’adolescenza praticando diverse discipline fino a quando sceglie la strada del culturismo a 14 anni. Ancora non lo sa ma ha scelto la via che lo porterà fino alla vetta.
Nel 1966, a soli 19 anni, partecipa per il titolo di Mister Universo. Vola fino a Londra dove arriva secondo ma viene notato da un giudice che si offre di allenarlo. Grazie al severo allenamento vince il tanto agognato titolo a soli 20 anni, è il più giovane della storia.
Nel 1968 vince il suo secondo titolo e a soli 21 anni si trasferisce negli Stati Uniti. Nel 1970 si aggiudica il titolo del celebre Mr. Olympia, la più grande manifestazione di culturismo al mondo.
Nel 1979 si laurea in marketing internazionale del fitness e business administration e qualche anno più tardi sposa Maria Shriver, rampolla della famiglia Kennedy e nipote del Presidente John Fitzgerald.
Grazie al suo fisico statuario (è soprannominato la quercia austriaca) riceve i primi ingaggi in film minori. Debutta con Ercole a New York (1973) con il nome di Arnold Strong. Lavora con Robert Altman ne Il Lungo Addio e ottiene un ruolo di rilievo in Il Gigante della Strada, con Jeff Bridges e Sally Field.
ARRIVA IL SUCCESSO MONDIALE
Negli anni 80, così come fra i giovanissimi impazzano i Corey & Corey, inizia la “rivalità” con Sylvester Stallone, altro protagonista del Cinema di genere di quegli anni.
Il 1982 nasce la leggenda. Con Conan il Barbaro di John Milius per Schwarzy si aprono i cancelli dorati di Hollywood.
Nel 1984 gira il sequel Conan il Distruttore, replicando il successo del primo, e nello stesso anno riceve una proposta da James Cameron.
Il regista gli offre il ruolo di Kyle Reese, un soldato di un futuro post-apocalittico che torna indietro nel tempo per salvare da un cyborg killer la madre del futuro leader della resistenza umana, Sarah Connor.
Il film è Terminator.  Arnold chiede i poter interpretare il cyborg T-800: è un successo. Costato poco più di 6 milioni di dollari ne guadagna globalmente oltre 78.

arnold schwarzenegger

Da ora in avanti è un crescendo di film action che negli anni sono divenuti veri e propri cult: Commando, Codice Magnum, Predator, L’Implacabile (per cui ha rinunciato a Full Metal Jacket di Stanley Kubrick) e molti altri.
Chiunque sia nato fra gli 80’s e 90’s è impossibile che non li conosca. A distanza di anni questi film sono degli evergreen; ognuno di noi li avrà visti centinaia di volte, eppure la loro freschezza visiva non è mai andata a scemare.
Nei lunghi anni di carriera Arnold Schwarznegger ha spaziato con successo fra l’action e la commedia. Ivan Reitman lo ha voluto al fianco di Danny DeVito ne I Gemelli (film del 1988 di cui a breve verrà girato un sequel). Con lo stesso regista lavorerà in Un Poliziotto alle Elementari, Junior (sempre in coppia con DeVito) e apparirà in un breve cammeo in Dave – Presidente Per Un Giorno.
Non basterebbe un giorno per decantare le lodi del mito. In America è arrivato con le sue sole forze e dal niente ha creato la sua fortuna.
Dal 2003 al 2011 è stato Governatore della California; si è prodigato socialmente per la salvaguardia dell’ambiente e dei diritti civili.
Il suo nome è apparso più volte nella lista delle 100 persone prodighe al salvataggio del mondo.
Un self-made man a pieno titolo che ha affrontato la vita a pugni chiusi. Per noi amanti del Cinema è e rimarrà sempre un personaggio simbolo di forza, un eroe positivo senza paura.
Tanti auguri Schwarzy!