Kevin Spacey entra nel cast di Baby Driver e Billionaire Boys Club

house-of-cards-kevin-spacey

In questi ultimi anni, Kevin Spacey ha intrapreso con un successo fenomenale la strada della televisione, come molti altri suoi celebri colleghi del grande schermo, interpretando dal 2013 il personaggio di Frank Underwood in House of Cards; tuttavia, secondo Deadline, il celebre attore starebbe preparando il suo ritorno al cinema in grande stile, dopo essersi unito al cast di ben due film di prossima produzione: Baby Driver e Billionaire Boys Club.
Baby Driver, diretto da Edward Wright e con Lily James, Ansel ElgortJamie Foxx e Jon Hamm, racconterà la storia di un pilota criminale (interpretato dalla star di Colpa delle Stelle, Ansel Elgort), esperto di fughe rocambolesche e soprannominato per l’appunto “baby driver”, data la sua giovane età. Durante una rapina, alcuni imprevisti lo metteranno in serio pericolo e dovrà fare i conti con i problemi di una vita all’insegna del crimine. In questo nuovo film, le cui riprese cominceranno ad Atlanta nel 2016, Spacey sarà il capo di un’organizzazione criminale.
La seconda pellicola s’intitolerà Billionaire Boys Club e sarà diretta dal regista James Cox (Wonderland). Si tratterà di un biopic sulla vita di due maghi della finanza, Joe Hunt e il tennista Dean Karny, che nella incredibile Los Angeles degli anni ’80 – dove tutto era possibile – trovarono il successo, grazie anche al benessere derivato dalla politica economica di Ronald Reagan.
Quando i due convinsero i loro ex compagni della Harvard School for Boys ad acquistare il prestigioso Billionaire Club, il lusso e gli sfrenati eccessi servirono a coprire la frode che stavano mettendo in atto e che venne a galla per merito di un investitore di nome Ron Levin (interpretato da Spacey), ucciso poi da Joe Hunt, ormai sul lastrico; il delitto porterà quest’ultimo a varcare le porte del carcere nel 1987.
Anche questo film vedrà la partecipazione di Ansel Elgort, questa volta insieme a Taron Egerton. 
“And the winner is…”

Potrebbero piacerti...

Shares