Golden Globes 2020: tutti i vincitori di cinema e TV

0
5
Golden Globes
1917
I vincitori dei Golden Globes 2020
Agli appassionati di cinema non servono fuochi di artificio, o calendari nuovi da sfogliare come indicatori dell’inizio del nuovo anno. A loro basta una semplice busta, un red carpet e un premio con raffigurato un globo d’oro. Già, perché nell’universo magico del cinema sono i Golden Globes a dare il làa un nuovo anno cinematografico, tra star attese, vittorie schiaccianti e altre imprevedibili. La kermesse, quest’anno giunta alla sua 77.esima edizione, si è rivelata all’inizio molto più scoppiettante e tagliente rispetto agli anni passati, merito anche dell’irriverente padrone di casa, il sempre esilarante Ricky Gervais. Scevra di polemiche (alleluhia!) ed erede legittima di una stagione cinematografica ad altissimi livelli, quella dei Golden Globes 2020 è stata una serata non certo orfana di stupore e vittorie inaspettate. Se per quanto riguarda l’ambito televisivo, si confermano dominatori assoluti il Fleabag di Phoebe Waller Bridge (QUI la nostra recensione) e Chernobyl, per il cinema molti pronostici sono stati disattesi lasciando spazio alla sorpresa più totale.
Scopriamo allora insieme i vincitori e vinti di questi Golden Globes 2020, svoltisi al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, a Los Angeles e dominati dalle bombe assordanti di 1917 di Sam Mendes.
Miglior attrice in una miniserie
Kaitlyn Dever – Unbelievable
Joey King – The Act
Helen Mirren – Caterina la Grande
Merritt Wever – Unbelievable
Michelle Williams – Fosse/Verdon: WINNER
Miglior serie tv comedy
Barry – (HBO)
Fleabag – (Amazon): WINNER
Il metodo Kominsky – (Netflix)
La fantastica signora Maisel – (Amazon)
The Politician – (Netflix)
Miglior film straniero
The Farewell – (A24)
Pain and Glory – (Sony)
Portrait of a Lady on Fire – (Pyramide Films)
Parasite – (CJ Entertainment): WINNER
Les Misérables – (BAC Films, Amazon)
Miglior attore in una miniserie
Christopher Abbott – Catch-22
Sacha Baron Cohen The Spy
Russell Crowe – The Loudest Voice: WINNER
Jared Harris – Chernobyl
Sam Rockwell Fosse/Verdon
Miglior attrice non protagonista in una serie
Patricia Arquette – The Act: WINNER

Helena Bonham Carter – The Crown
Toni Collette – Unbelievable
Meryl Streep – Big Little Lies
Emily Watson – Chernobyl
Miglior colonna sonora originale
Daniel Pemberton – Motherless Brooklyn
Alexandre Desplat – Little Women
Hildur Guðnadóttir – Joker: WINNER
Thomas Newman – 1917
Randy Newman – Storia di un matrimonio
Miglior miniserie
Catch-22 (Hulu)
Chernobyl  (HBO): WINNER
Fosse/Verdon (FX)
The Loudest Voice (Showtime)
Unbelievable (Netflix)
Miglior attore non protagonista in una serie
Alan Arkin – Il metodo Kominsky
Kieran Culkin Succession
Andrew Scott – Fleabag
Stellan Skarsgård – Chernobyl: WINNER
Henry Winkler – Barry
Miglior sceneggiatura
Noah Baumbach – Storia di un matrimonio
Bong Joon-ho and Han Jin-won – Parasite
Anthony McCarten – I due Papi 
Quentin Tarantino – C’era una volta a… Hollywood: WINNER
Steven Zaillian – The Irishman
Miglior attrice in una serie tv comedy
Christina Applegate – Dead to Me
Rachel Brosnahan – La fantastica signora Maisel
Kirsten Dunst – On Becoming a God in Central Florida
Natasha Lyonne – Russian Doll
Phoebe Waller-Bridge – Fleabag: WINNER
Miglior attore in una serie tv comedy
Michael Douglas – Il metodo Kominsky
Bill Hader – Barry
Ben Platt – The Politician
Paul Rudd – Living with Yourself
Ramy Youssef – Ramy WINNER
Miglior film d’animazione
Frozen II (Disney)
How to Train Your Dragon: The Hidden World (Universal)
Missing Link  (United Artists Releasing): WINNER
Toy Story 4  (Disney)
Il Re Leone (Disney)
Miglior attrice in una serie drammatica
Jennifer Aniston – The Morning Show
Olivia Colman – The Crown: WINNER
Jodie Comer – Killing Eve
Nicole Kidman – Big Little Lies
Reese Witherspoon – Big Little Lies
Miglior attore in un film musical o in una commedia
Daniel Craig – Knives Out
Roman Griffin Davis – Jojo Rabbit
Leonardo DiCaprio – C’era una volta a… Hollywood
Taron Egerton – Rocketman: WINNER
Eddie Murphy – Dolemite Is My Name
Miglior regista
Bong Joon-ho – Parasite
Sam Mendes –1917: WINNER
Todd Phillips – Joker
Martin Scorsese – The Irishman
Quentin Tarantino – C’era una volta a… Hollywood
Miglior serie drammatica
Big Little Lies (HBO)
The Crown (Netflix)
Killing Eve (BBC America)
The Morning Show (Apple TV Plus)
Succession (HBO): WINNER
Miglior attrice non protagonista in un film
Kathy Bates – Richard Jewell
Annette Bening – The Report
Laura Dern – Storia di un matrimonio: WINNER
Jennifer Lopez – Hustlers
Margot Robbie – Bombshell
Miglior canzone
“Beautiful Ghosts” – Cats
“(I’m Gonna) Love Me Again” – Rocketman: WINNER
“Into the Unknown”  – Frozen II
“Spirit” – Il Re Leone 
“Stand Up” – Harriet
Miglior attore in una serie drammatica
Brian Cox – Succession: WINNER

Kit Harington – Game of Thrones
Rami Malek – Mr. Robot
Tobias Menzies – The Crown
Billy Porter – Pose
Miglior attore non protagonista in un film
Tom Hanks – Un amico straordinario
Anthony Hopkins – I due Papi 
Al Pacino – The Irishman
Joe Pesci – The Irishman
Brad Pitt – C’era una volta a… Hollywood: WINNER
Miglior attrice in un film drammatico
Cynthia Erivo – Harriet
Scarlett Johansson – Storia di un matrimonio
Saoirse Ronan – Little Women
Charlize Theron  – Bombshell
Renée Zellweger – Judy: WINNER
Miglior attrice in una commedia o in un film musical
Awkwafina – The Farewell: WINNER
Ana de Armas – Knives Out
Cate Blanchett – Where’d You Go, Bernadette
Beanie Feldstein – Booksmart
Emma Thompson – Late Night
Miglior attore in un film drammatico
Christian Bale – Le Mans ’66 – La grande sfida
Antonio Banderas – Pain and Glory
Adam Driver  – Storia di un matrimonio
Joaquin Phoenix – Joker: WINNER
Jonathan Pryce – I due Papi 
Miglior film musical o commedia
C’era una volta a… Hollywood (Sony): WINNER

Jojo Rabbit (Fox Searchlight)
Knives Out (Lionsgate)
Rocketman (Paramount)
Dolemite Is My Name (Netflix)
Miglior film drammatico
The Irishman (Netflix)
Storia di un matrimonio (Netflix)
1917 (Universal): WINNER
Joker (Warner Bros.)
I due Papi  (Netflix)