Christoph Waltz debutta alla regia con il film ‘The Worst Marriage in Georgetown’

Django-Unchained

Dopo una straordinaria carriera da interprete, durante la quale è riuscito grazie anche al fiuto di Quentin Tarantino a conquistare due premi Oscar come miglior attore non protagonista in Bastardi Senza Gloria e Django Unchained (vedi foto sopra), Christoph Waltz è pronto ad iniziare una nuova esperienza cinematografica con il debutto alla regia del lungometraggio The Worst Marriage in Georgetown.
Basato su una sceneggiatura scritta da David Auburn e tratta da un articolo pubblicato sul New York Times Magazine da Franklin Foer, il film verterà attorno alla storia di Albrect Muth, un abile arrampicatore sociale che riuscì a sedurre e poi a sposare una ricca vedova, con la quale rimase insieme per anni. Muth iniziò la sua scalata ai vertici alti della società americana, diventando una figura di spicco e riconosciuta a Washington, dove insieme alla moglie organizzò cerimoniali, feste ed eventi di grande importanza. Dopo la scomparsa della consorte, Muth venne trascinato in tribunale con l’accusa di omicidio.
La produzione del film, curata da Voltage Pictures, partirà il prossimo ottobre e vedrà impegnato Waltz nel triplice ruolo di regista, interprete e produttore insieme a Nicolas Chartier e Erica Steinberg, con cui ha già lavorato in Bastardi senza gloria.

Potrebbero piacerti...

Shares