IT: il terrore ha il volto di Pennywise nella prima foto del film

0
1844
Pennywise IT backstage clown
it stephen king
Tim Curry nei panni di Pennywise nella miniserie tv IT
Entertainment Weekly ha rilasciato in esclusivao la prima foto ufficiale del clown Pennywise (conosciuto nel romanzo di Stephen King anche col nome di Bob Gray), una delle tante impersonificazioni dell’entità divina chiamata dai piccoli “perdenti” di Derry –  gli unici ad aver capito cosa si nasconde dietro le morti efferate dei bambini del luogo – con il nome di IT, interpretato dal giovane Bill Skarsgård.  
Da parte nostra lo abbiamo trovato incredibilmente efficace; naturalmente la versione di Tim Curry rimane impressa indelebilmente nelle nostre menti e NULLA potrà mai cancellarla, ma non nascondiamo il nostro interesse di vedere l’opera di Andy Muschietti al cinema.
« Io sono L’Eterna, sono La Divoratrice di Mondi e vi porterò nei Pozzi Neri e mi vedrete come sono veramente, nella mia vera forma, e non sopravviverete! Sono scesa su questo pianeta in questa stupida città che è adesso la mia tana per mangiare tutti i suoi abitanti! E la tartaruga è morta e non potrà più fare niente! Vi divorerò tutti, dal primo all’ultimo! »

Pennywise the clown

A seguire una photogallery con le foto scattate del set (se cogliete alcuni particolari capirete in che anno è ambientato questo primo film):
IT è una creatura di natura divina, immortale e con capacità di lettura dell’inconscio di chiuque, abilità che gli permette di assumere qualsiasi forma per avvicinare le sue piccole vittime. Nella miniserie tv del 1990 il personaggio non è stato approfondito come nel romanzo, (se non per quanto riguarda la sua profonda simbiosi con la città di Derry e un legame che influisce inconsapevolmente le persone che vi risiedono), motivo per il quale speriamo che il film di Muschietti si avvicini più al libro e alla sua atmosfera.
IT  sarà diviso in 2 parti come la miniserie, la prima, ambientata nel 1989 arriverà nelle sale il 18 settembre 2017, nel cast troviamo da Jaeden Lieberher, Finn Wolfhard, Jack Dylan Grazer,Wyatt Oleff, Chosen Jacobs e Jeremy Ray Taylor.
Fonte: EW