Venezia 76: ecco i film che potrebbero sbarcare in Laguna

0
40
Ad Astra con Brad Pitt potrebbe arrivare a Venezia 76
Come ogni anno l’oracolo Variety ha parlato. A poco più di un mese dall’inizio dell’edizione numero 76 della Mostra del cinema di Venezia abbiamo i primi titoli che potrebbero sbarcare in Laguna.
Quello che sorprende maggiormente è sicuramente Joker di Todd Phillips con protagonista Joaquin Phoenix. Già da qualche settimana è iniziata a circolare una voce che lo voleva tra i favoriti a calcare il red carpet di Venezia, ma ora il rumor si è fatto sempre più insistente. La presenza di Joker sarebbe un bel colpo per Alberto Barbera e per un’edizione sempre più aperta a titoli anche più “commerciali”.
Quasi sicura la presenza di Brad Pitt e del suo Ad Astra. Il film diretto da James Gray è stato tra i primi a essere annoverato nella rosa dei favoriti a Venezia. Molti lo vorrebbero addirittura come titolo di apertura, ma dopo film da tematiche analoghe quali Gravity e First Man, c’è il caso che questa volta l’inaugurazione non sarà tanto spaziale.
Tra i titoli attesi a Venezia Variety azzarda anche l’ultimo di Noah Baumbach con Scarlett Johansson, Adam Driver e Laura Dern, The Pope di Fernando Meirelles con Jonathan Pryce e Anthony Hopkins, il nuovo capitolo della saga di Rambo e lo heist-thriller The Burnt Orange Heresy con Mick Jagger nei panni di un commerciante d’arti.
the aeronauts
C’è un’alta probabilità che i fan di Timothée Chalamet possano incontrare il proprio idolo in Laguna: tra i favoriti c’è infatti The King, un melange di più opere di William Shakespeare con protagonisti anche Robert Pattinson e Lily-Rose Depp. Molto probabile anche la presenza di Felicity Jones ed Eddie Redmayne. Il loro ultimo film, The Aeronauts diretto da Tom Harper è dato quasi per certo al Lido.
Chi non sfilerà sul red carpet veneziano sarà probabilmente il cast de Il Cardellino. Stessa triste sorte pare accomuare Gemini Man di Ang Lee e The Irishman di Martin Scorsese.
Tra i nomi azzardati da Variety spuntano inoltre Roman Polanski, Woody Allen, Philippe Garrel, Mario Martone, il biopic di Giorgio Dritti su Antonio Ligabue con Elio Germano, e Hirokazu Kore-eda con The Truth con protagonisti Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke.
Attenzione anche a Pablo Larrain e al suo Ema e a Olivier Assayas con lo spy thriller Wasp Network con Penélope Cruz e Gael García Bernal.
Per conferme e smentite tenete gli occhi ben aperti verso fine luglio quando sarà reso noto il programma completo di Venezia 76.