La primavera della mia vita: il trailer del film d’esordio di Colapesce e Dimartino

0
250

Il trailer ufficiale di La primavera della mia vita, il film di esordio di Colapesce e Dimartino

Vision Distribution ha diffuso il trailer ufficiale di La primavera della mia vita, film che segna il debutto al cinema di Colapesce e Dimartino.

Prodotto da Wildside, società del gruppo Fremantle, e Sugar Play, il film uscirà come evento speciale nelle sale italiane dal 20 al 22 febbraio.

La primavera della mia vita  trailer

Tra i più attesi artisti in gara al prossimo Festival di Sanremo, con il brano “Splash” (Numero Uno/Sony Music), presente anche nei titoli di coda del film, Colapesce e Dimartino sono i protagonisti, autori del soggetto e della sceneggiatura, nonché autori e interpreti della colonna sonora originale in uscita per CAM Sugar.

Un sorprendente road movie con molti inattesi special guest musicali: Madame, Roberto Vecchioni, Brunori Sas, ErlandØye e La Comitiva. Nel cast Stefania Rocca, la loro eccentrica agente, Corrado Fortuna, il meccanico con un’imprevedibile passione per i Doors, Demetra Bellina, la misteriosa Sofia, accompagneranno i due protagonisti in un viaggio surreale e poetico.

La primavera della mia vita  è la rocambolesca storia di due amici, con un passato musicale in comune e un futuro tutto da scrivere. Dopo la rottura del loro sodalizio professionale e un lungo periodo di silenzio, Antonio (Dimartino) ricontatta Lorenzo (Colapesce) per un nuovo, misterioso e affascinante progetto. Questa volta la musica non c’entra, ma la posta in gioco è così alta da smontare l’iniziale diffidenza di Lorenzo e la scadenza così stretta da trascinare i due amici in una spericolata, quanto temeraria, corsa contro il tempo in cui le sorprese non finiscono mai. E Antonio e Lorenzo dovranno fare i conti con il proprio passato e con se stessi. Fino ad una sconvolgente rivelazione.

Il film è diretto da Zavvo Nicolosi, alla sua opera prima. La sceneggiatura è di Michele Astori, Antonio Di Martino, Lorenzo Urciullo e Zavvo Nicolosi da un soggetto firmato Di Martino, Urciullo e Nicolosi.

Fonte e immagini: ufficio stampa