Star Wars: Gli Ultimi Jedi, la Forza non basta a conquistare la Cina

0
413
star wars gli ultimi jedi colonna sonora
Mark Hamill è Luke Skywalker in Star Wars Gli Ultimi Jedi
star wars gli ultimi jedi box office cina
Mark Hamill è Luke Skywalker in Star Wars Gli Ultimi Jedi
Star Wars: Gli Ultimi Jedi ha superato abbondantemente il miliardo di dollari d’incasso in tutto il mondo a meno di un mese dall’uscita, avviandosi a diventare il terzo film consecutivo del franchise a dominare il box-office annuale.
Nei giorni scorsi l’ultimo film del franchise ha aperto i battenti in Cina, secondo mercato mondiale per il cinema, senza però riscuotere grande successo.
Non è certo una sorpresa. In Cina le prime due trilogie della saga di George Lucas non sono mai uscite al cinema per il divieto sulla diffusione di produzioni occidentali.
Ovviamente, quindi, il pubblico cinese non ha mai sviluppato l’attaccamento alla saga condiviso invece dal resto del mondo.
Il primo film di Star Wars a essere distribuito su grande schermo è stato Il Risveglio Della Forza, due anni fa. All’epoca la Lucasfilm investì moltissimo nel marketing, sperando di coinvolgere il grande bacino cinese. Tuttavia, a fronte della risposta piuttosto tiepida (“solo” 124 milioni di dollari) non è stata ripetuta l’operazione per i due film successivi.
Rogue One – che pure annoverava nel cast le star locali Donnie Yen e Jiang Wen – si fermò poco sotto i 70 milioni. Gli Ultimi Jedi non farà sicuramente meglio…
rogue one a star wars story
Jiang Wen e Donnie Yen, tra i protagonisti di Rogue One
Con un giorno d’apertura leggermente inferiore ai 10 milioni incassati da Rogue One e il poco interesse del pubblico è probabile che Star Wars: Gli Ultimi Jedi concluda la corsa fra i 30 e i 50 milioni di dollari nel mercato cinese.
Di sicuro nulla di inaspettato, specie per Lucasfilm e Disney che puntano più sul mercato americano e occidentale in generale, dove Star Wars è in grado di garantire incassi miliardari.