Minamata: il trailer del film con Johnny Depp acquistato da MGM

0
71

Minamata è il film con Johnny Depp nel ruolo del celebre fotoreporter W. Eugene Smith acquisito da MGM attraverso la sua etichetta American International Pictures

Minimata, presentato in anteprima mondiale alla Berlinale 2020, è diretto da Andrew Levitas (Lullaby); prodotto dallo stesso Depp con la sua Infinitum Nihil insieme a Metalwork Pictures. La sceneggiatura di David K. Kessler è basata sull’omonimo libro di Euguene e Aileen Mioko Smith.

Negli Usa la release è fissata al 5 febbraio 2021.

Il reportage del 1971 sulla Malattia di Minimata – città giapponese della prefettura di Kumamoto – rivelò al mondo intero i terribili effetti neurologici sulla popolazione dovuta al metilmercurio che l’industria chimica Chisso Corporation scaricava nelle acque reflue. Il disastro perdurò dal 1932 al 1968, ma le morti si susseguirono per più di 30 anni: a oggi le vittime accertate risultano essere oltre 2300. 10000 è il numero delle persone che la Chisso ha risarcito, ma molte cause sono tuttora in corso.

LA SINOSSI

New York, 1971. Dopo i giorni da celebrità come uno dei fotoreporter più venerati della seconda guerra mondiale, W. Eugene Smith (Johnny Depp) è diventato un recluso, disconnesso dalla società e dalla sua carriera. Ma una commissione segreta del direttore della rivista Life Robert Hayes (Bill Nighy) lo manda nella città costiera giapponese di Minamata, che è stata devastata dall’avvelenamento da mercurio; il risultato di decenni di grave negligenza industriale da parte della Chisso Corporation del paese.

Lì, Smith si immerge nella comunità, documentando i loro sforzi per convivere con la malattia di Minamata e la loro appassionata campagna per ottenere il riconoscimento da Chisso e dal governo giapponese. Armato solo della sua fidata fotocamera, le immagini di Smith dal villaggio tossico conferiscono al disastro una dimensione umana straziante e il suo incarico iniziale si trasforma in un’esperienza che cambia la vita.

IL POSTER

In questi giorni la sentenza del tribunale britannico ha dato ragione alla ex moglie Amber Heard, che lo accusava di violenza domestica (gli audio dei litigi sono di dominio pubblico). Depp ha querelato il The Sun di Rupert Murdoch gli aveva affibbiato l’epiteto di “picchiatore della moglie”.

Lo scandalo del Johnny Depp privato per molti esperti d’immagine segna la fine della carriera cinematografica, che ne pensate?

Fonte: Deadline