Keira Knightley protagonista del biopic sulla scrittrice Colette

Colette

Colette nel suo studio a Parigi

Colette, pseudonimo di Sidonie-Gabrielle Colette, è stata una delle più grandi scrittrici del XX secolo. Insignita delle più grandi onoreficenze (dalla Legion D’Onore  fino al cenacolo letterario della Académie Goncourt), venne candidata al Premio Nobel nel 1944 per il romanzo Gigi (Gigi et autre nouvelle) ambientato nella Belle Époque, e fu anche la prima donna di Francia a ricevere i più alti onori di un funerale di Stato, quando lasciò questa terra nel lontano 1954.
Secondo quanto riportato da Variety, sembra che regista di Still Alice Wash Westmoreland sia intenzionato a girare un biopic dedicato a questa icona del ‘900 e ad interpretarla sarà la bellissima Keira Knightley, reduce dal film Everest di  Baltasar Kormákur (qui la nostra recensione dal Festival di Venezia 2015).
L’attrice britannica avrà l’opportunità di portare alla luce un personaggio anticonformista, come tutti i più grandi intellettuali della storia, che ha ispirato personaggi come Truman Capote e che segnerà un ulteriore passo alla maturità artistica già meritatamente guadagnata con la prova in The Imitation Game, dove ha ricevuto la sua seconda candidatura al Premio Oscar 9 anni dopo quella ottenuta per l’interpretazione di Elizabeth Bennet, nella trasposizione cinematografica del romanzo di Jane Austen Orgoglio e Pregiudizio (qui la recensione della rivisitazione Orgoglio Pregiudizio e Zombie e l’approfondimento speciale sul film)
L’opera rappresenta il testamento artistico del marito di Westmoreland, Richard Glatzer, scomparso nel marzo 2015 per le complicazione dovute alla sclerosi laterale amiotrofica.

Potrebbero piacerti...

Shares