Victor Frankenstein: la MPAA classifica il film come ‘vietato ai minori di 13 anni’

11800636_863755670373483_676767125_o

Sono passati quasi 200 anni da quando una giovane scrittrice di nome Mary Shelley pubblicò uno dei romanzi più inquietanti di tutti i tempi. Stiamo parlando di Frankenstein o Il Moderno Prometeo. 
Fra pochi mesi arriverà al cinema l’ennesima trasposizione cinematografica intitolata Victor Frankenstein e diretta da Paul McGuigan (Slevin-Patto Criminale, Push), con protagonisti Daniel Radcliffe (Harry Potter, The Lady in Black) e James McAvoy (L’Ultimo Re di Scozia, X-Men Apocalypse), e la MPAA, la tanto criticata organizzazione dei produttori cinematografici che si occupa anche della classificazione delle pellicole, ha ‘catalogato’ la pellicola come PG-13: il film sarà vietato ai minori di 13 anni per le “immagini macabre, violenza e una sequenza di distruzione“, come comunicato nelle motivazioni.
Ecco a voi la sinossi ufficiale:
James McAvoy è Victor Von Frankenstein mentre Daniel Radcliffe interpreta Igor, in un’unica e inedita reinterpretazione del classico di Mary Shelley. Raccontato attraverso il punto di vista di Igor, il film racconta le travagliate e oscure origini del giovane assistente, il riscatto ottenuto grazie all’amicizia con il giovane studente in medicina Victor Von Frankenstein e la testimonianza diretta di come Frankenstein sia riuscito a diventare l’uomo, la leggenda, che tutti conosciamo.
Prodotto da 20th Century Fox Davis Entertainment e sceneggiato da Max Landis (Chronicle, Mr Right con Sam Rockwell che arriverà presto nelle sale americane) il film uscirà negli Stati Uniti il 2 ottobre 2015.

Potrebbero piacerti...

Shares