Stephen Daldry vince il Festival di Roma con il suo ‘Trash’

0
1026
Il regista britannico sul Red Carpet mentre solleva il Marc'Aurelio

trash

È Stephen Daldry a trionfare con il suo Trash alla nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che cala il sipario dopo un anno movimentato e di ‘transizione’, con un futuro ancora incerto e l’addio del direttore Marco Müller ormai alle porte (il suo contratto è in scadenza a fine 2014).

Alla ricerca di un’identità ben precisa e tutt’ora da definire, la vera novità della rassegna appena conclusa è stata il pubblico, per la prima volta ‘giudice insindacabile’ nel decretare i vincitori e assegnare i premi delle rispettive categorie.

Come già accennato, il Premio del Pubblico BNL per la sezione in Gala, la più quotata del Festival, è andato al film del regista britannico che, dopo il debutto cinematografico con Billy Elliot, ritorna nel mondo giovanile per riprendere la realtà di una favela di Rio de Janeiro e dei suoi piccoli protagonisti. Con la partecipazione nel cast di Martin Sheen e Rooney Mara, Trash è al centro di un’iniziativa solidale da parte di Universal, nelle sale con la pellicola dal 27 novembre, che ha deciso di stanziare gli interi incassi alle numerose famiglie delle favelas brasiliane.

Ecco a voi le immagini di Stephen Daldry e dei protagonisti in posa sul Red Carpet: