King Arthur di Guy Ritchie ulteriormente posticipato

0
101
king-arthur-charlie-hunnam-for-EW
Charlie Hunnam fotografato per EW

re artù

Un altro posticipo per il kolossal di Guy Ritchie dedicato al mitico del Re di Camelot!
Knights Of The Roundtable: King Arthur, primo film di una nuova esalogia sarebbe dovuto uscire il 22 luglio del 2016 ma fu poi spostato a febbraio del 2017. Negli ultimi giorni, la Warner Bros. ha deciso di rinviare ulteriormente la pellicola al 24 marzo 2017, esattamente un anno dopo l’uscita nelle sale del blockbuster più atteso del 2016 prodotto dalla major, ossia Batman V Superman: Dawn Of Justice di Zack Snyder.
king-arthur-charlie-hunnam-for-EW
Charlie Hunnam fotografato per EW
A seguire, potete leggere la sinossi ufficiale:

Questa coraggiosa nuova storia presenta un giovane ragazzo di nome Artù che con la sua gang di fuorilegge vive per le strade di Londonium, senza sapere nulla della vita alla quale è destinato finché non mette le mani su Excalibur – e con essa, sul suo futuro.
Istantaneamente messo alla prova dal potere di Excalibur, Artù è costretto a fare delle scelte difficili. Unendosi alla Resistenza e a una misteriosa giovane donna di nome Ginevra, dovrà imparare a tirare di spada, affrontare i suoi demoni e unire il popolo per sconfiggere il tiranno Vortigern, ladro della sua corona e assassino dei suoi genitori, per diventare Re.

Nei panni del celebre Re Artù troviamo Charlie Hunnam, mentre l’amata Ginevra sarà Astrid Berges-Frisbey. Nel cast figurano anche Djimon Hounsou (Sir Bedivere, leader della Resistenza), Aidan Gillen(Goosefat Bill), Eric Bana (Uther Pendragon) e Jude Law (Vortigern) che interpreterà il perfido villain.
Il lungometraggio, scritto da Joby Harold e prodotto dallo stesso sceneggiatore insieme a Guy RitchieAkiva Goldsman, Tory TunnellLionel Wigram, è ispirato al romanzo di Thomas Malory La Morte di Artù, pubblicato per la prima volta nel 1485 da William Caxton e considerato lo scritto in lingua inglese più conosciuto di sempre della produzione arturiana.
Non ci resta che portare pazienza per vedere finalmente i cavalieri al servizio di Re Artù. Vi terremo aggiornati.
Fonte: Variety