Fury: Brad Pitt torna a combattere i nazisti nell’ultimo film di David Ayer

fury-hd-stills-wallpapers
Presentata in anteprima europea al BFI London Film Festival, Fury, la nuova pellicola bellica di David Ayer (Harsh Times, End of Watch) segna il ritorno sulla scena del camaleontico Brad Pitt che, forte della sua esperienza tarantiniana in “Bastardi Senza Gloria”, è il prescelto per formare una nuova squadra di eroici soldati e, con essi,  fronteggiare in prima linea la minaccia nazista a bordo di un carro armato Sherman.
Prodotto dalla Columbia Pictures e scritto dallo stesso Ayer, il film arriverà nelle nostre sale il prossimo 29 Gennaio, distribuito da Moviemax, e vanta la collaborazione di un cast di riguardo: Logan Lerman (Percy Jackson, Noah) Jon Bernthal (The Walking Dead, The Wolf of Wall Sreet), Shia LaBeouf (Lawless, Nymphomaniac), Michael Peña (World Trade Center, American Hustle) e Jason Isaacs (Harry Potter saga, Il Patriota).
Ecco una breve sinossi:
Aprile 1945: la storia ruota attorno alla figura del generale Wardaddy (Pitt), al quale viene affidato l’arduo compito di guidare un manipolo di quattro uomini a bordo del cingolato Fury in una missione suicida e decisiva oltre le linee naziste nemiche, nelle ultime giornate della Seconda Guerra Mondiale.
Una nota curiosa riguarda la data di rilascio del film: Fury infatti uscirà nel territorio nazionale lo stesso giorno di Unbroken, la nuova pellicola diretta dalla splendida consorte di Pitt Angelina Jolie, per giunta ambientata nello stesso periodo storico. Due modi differenti di raccontare la guerra, e su fronti opposti: dall’Europa (Fury) al Pacifico (Unbroken), sarà scontro totale ai botteghini? Lo scopriremo tra pochi giorni…
Vi lasciamo alla visione del trailer ufficiale sottotitolato in italiano, che potete ammirare qui di seguito:

Potrebbero piacerti...

Shares