Dumbo: iniziate le riprese del film, la prima foto di Tim Burton dal set

0
82
dumbo
d23 dumbo tim burton
Dumbo: iniziate le riprese del nuovo film di Tim Burton
Anche quest’anno l’evento del fans club ufficiale della Disney non ha deluso il pubblico presente.
Durante la quinta edizione del D23 Expo, tenutaso all’Anaheim Convention Center in California, si è parlato anche del live action di Dumbo in uscita nel 2019.
Sean Bailey, Presidente di Produzione della Disney, ha annunciato durante il panel l’inizio delle riprese.
Ad accompagnare la notizia è arrivata la prima foto del regista Tim Burton dal set.
Il regista si è fatto immortalare a bordo del Casey Junior (nella versione italiana Casimiro), il treno che nel cartoon aveva caratteristiche antropomorfe.
Trovate l’immagine qui sotto:

https://twitter.com/DisneyStudios/status/886296579509936128

Dumbo è basato su uno script di Ehren Kruger, produttore insieme a Justin Springer (Tron: Legacy). Nel cast troviamo Eva Green, Colin Farrell e Danny DeVito. La splendida attrice francese, che ha già collaborato insieme a Burton in Dark Shadows e Miss Peregrine, vestirà i panni di Colette, un’acrobata del circo di proprietà di Medici, interpretato da DeVito.
Colin Farrell impersonerà Holt Farrier, ex circense e padre dei due bambini che diventeranno amici dell’elefantino. Confermato anche Michael Keaton nei ruolo di Vandemere, un malvagio imprenditore che cercherà in tutti i modi di comprare il circo.
Dumbo è uno dei tanti reboot sviluppati da Disney. Lo scorso 16 marzo è uscito al cinema La Belle e la Bestia, campione d’incassi in Italia e nel mondo.
Tra gli altri progetti vedremo in futuro Cruella, con Emma Stone nei panni di Crudelia De Mon, nel prequel de La Carica dei 101 attualmente in pre-produzione. Poi arriveranno Mulan, diretto da Nikki Caro, e Aladdin per la regia di Guy Ritchie.
L’originale film d’animazione, quarto classico Disney in ordine di uscita, debuttò in Italia il 23 dicembre 1941. Uscito in piena Guerra Mondiale, il film ebbe un buon successo al botteghino, tanto da essere il maggiore incasso dell’epoca.