Breaking Bad: il film sequel della serie sarà incentrato su Jesse Pinkman

0
111
breaking bad aaron paul
Il film sequel di Breaking Bad sarà incentrato sul personaggio di Aaron Paul
“Ho appena finito la maratona della visione di “Breaking Bad”, dal primo episodio della prima stagione agli ultimi otto della sesta (ho scaricato l’ultima stagione da Amazon), per un totale di due settimane di visione.
Non ho mai visto niente di simile. Eccezionale!
La sua performance come Walter White è stata la migliore recitazione che ho mai visto.
Se mai potesse trasmettere la mia ammirazione a tutti gli altri: Anna Gunn, Dean Norris, Aaron Paul, Betsy Brandt, RJ Mitte, Bob Odenkirk, Jonathan Banks, Steven Michael Quezada. Tutti, tutti hanno dato prove magistrali di interpretazioni. Ma la lista è infinita.
Grazie. Questo tipo di lavoro e arte sono rari, e quando, di tanto in tanto, si verificano, come in questa opera epica, rinsaldano la fiducia.
Lei e tutto il cast siete i migliori attori che abbia mai visto.”
Con queste parole  sir Anthony Hopkins commentava una delle serie di maggior successo degli ultimi anni: Breaking Bad.
Andata in onda su AMC dal 2008 al 2013, la serie e divenuta negli anni oggetto di studio. In tutto il mondo migliaia di Accademie ed atenei hanno preso Breaking Bad come argomento da trattare, divenendo parte integrante di tesi di laurea.
Il cast al completo di “Breaking Bad” al SDCC 2018 in occasione dei 10 anni della serie
Reggetevi forte perché la serie creata da Vince Gilligan tornerà in un film sequel per la tv. Il protagonista sarà il personaggio di Jesse Pinkman – interpretato da Aaron Paul – e riprenderà da dove si concludeva la serie tv con la fuga del giovane da Albuquerque dopo gli eventi finali.
Ma i fan di tutto il globo si chiedono se ci sarà spazio per Walter White, l’iconico professore di chimica che si metteva a produttrice metanfetamina interpretato magistralmente da Bryan Cranston (grazie al quale ha vinto 4 emmy).
Interpellato durante la diretta del “The Dan Patrick Show“, Craston ha risposto con la sua solita ironia, dichiarando immediatamente di non aver ricevuto alcun copione.
Il suo successo è dato in gran parte dalla magnifica serie “Malcolm in the Middle” ma è grazie a Vince Gilligan che ha fatto un gigantesco salto professionale. Proprio per questo ha voluto confermare che non esiterebbe un secondo a tornare nel ruolo di Walter White, qualora Gilligan lo chiamasse.

Credete che White tornerà in qualche flashback o sotto forma di entità che seguirà Pinkman?
Fatecelo sapere sui nostri canali social!
Fonte: Slashfilm