A Cure for Wellness: Dane DeHaan e Mia Goth nel nuovo horror di Gore Verbinski

0
1032

A-Cure-for-Wellness-gore-verbinski

Prende forma il nuovo progetto dell’istrionico regista Gore Verbinski che torna all’horror dopo 13 anni dal cult The Ring, remake americano del film giapponese firmato da Hideo Nakata, per dirigere A Cure for Wellness.
Secondo alcune indiscrezioni riportate da Hollywood Reporter, le stelle emergenti Dane DeHaan (Chronicle, Come un Tuono, The Amazing Spider-Man 2) e Mia Goth (Nymphomaniac Vol. II) sarebbero alle battute conclusive per entrare nel cast del film ed assicurarsi i ruoli dei protagonisti.
Accantonato lo sfortunato, o meglio immeritato, insuccesso del recente The Lone Ranger, omaggio onesto e più che riuscito al filone classico del western americano che gli aveva permesso di conquistare il premio Oscar per il Miglior Film d’Animazione con il camaleontico Rango (le cui citazioni richiamavano il cinema di Sergio Leone), Verbinski avrà il compito di portare sul grande schermo una nuova pellicola ‘da brivido’, mettendo ancora una volta in mostra le sue eccezionali abilità tecniche e le versatili capacità registiche.
Attualmente in fase di sviluppo da parte dello sceneggiatore di Revolutionary Road Justin Haythe, la pellicola racconta la storia di un giovane dipendente (DeHaan) che viene mandato in un inquietante centro benessere sulle Alpi svizzere per cercare di salvare il proprio capo, ma si accorgerà ben presto di essere al centro di un’oscura trappola messa in atto dalla misteriosa struttura. Mia Goth, salvo imprevisti, interpreterà una paziente della spa inconsapevole del piani terrificanti che il direttore della clinica ha organizzato da tempo.
Prodotto da Verbinski e dalla sua Wink Productions, A Cure for Wellness verrà distribuito in tutto il mondo da New Regency e 20th Century Fox, grazie ad un recente accordo siglato dalle due major. La produzione del film prenderà il via il prossimo giugno in Europa.