IL BELLO IL BRUTTO IL CATTIVO: i film in uscita il 3 settembre

0
246
BBC film in uscita al cinema il 3 settembre

I FILM IN USCITA AL CINEMA IL 3 SETTEMBRE

Dopo mesi di fermo dovuto all’emergenza Coronavirus, torna Il Bello, il Brutto, il Cattivo, la nostra rubrica settimanale dedicata alle novità cinematografiche, per scoprire insieme tutte le trame e i trailer dei film in uscita in sala. Da Molecole di Andrea Segre a Ema di Pablo Larrain, sono nove i titoli che debuttano al cinema il 3 settembre. Eccoli!

EMA
di Pablo Larraìn con Mariana Di Girolamo, Gael García Bernal
(drammatico, musicale)

Sinossi ufficiale: Ema, giovane ballerina, decide di separarsi da Gastón dopo aver rinunciato a Polo, il figlio che avevano adottato ma che non sono stati in grado di crescere. Per le strade della città portuale di Valparaiso, la ragazza va alla ricerca disperata di storie d’amore che l’aiutino a superare il senso di colpa. Ma Ema ha anche un piano segreto per riprendersi tutto ciò che ha perduto.

FELLINI DEGLI SPIRITI
di Anselma Dell’Olio
(documentario)

Sinossi ufficiale: l ritratto definitivo diretto da Anselma Dell’Olio selezionato dal Festival di Cannes “Cannes Classics Sélection officielle 2020” prodotto da Mad Entertainment con Rai Cinema in coproduzione con Walking the Dog, Arte e Rai Com.

AFTER 2
di Roger Kumble con Josephine Langford, Hero Fiennes, Tiffin, Dylan Sprouse
(sentimentale, drammatico)

Sinossi ufficiale: dopo la loro rottura, Hardin (Hero Fiennes Tiffin) e Tessa (Josephine Langford) cercano di andare avanti ognuno per la propria strada. Mentre Hardin torna a perdersi in cattive abitudini, Tessa, forte della sicurezza acquisita, inizia a frequentare lo stage dei suoi sogni alla casa editrice Vance dove attira l’attenzione del suo collega Trevor (Dylan Sprouse), il ragazzo perfetto col quale intraprendere una relazione. Trevor è intelligente, spiritoso, attraente ma soprattutto è affidabile. Tessa, nonostante questo nuovo incontro, non riesce a togliersi dalla testa Hardin.
Dopotutto lui è l’amore della sua vita e al di là dei loro fraintendimenti e delle difficoltà, non può negare ciò che prova. Vorrebbe essere in grado di andare avanti per la sua strada,  ma non è così semplice.
Attraverso gli alti e i bassi della loro relazione, Tessa e Hardin lotteranno per stare ancora insieme anche se l’intero universo sembra tramare per tenerli separati.

IL PRIMO ANNO
di Thomas Lilti con Vincent Lacoste, William Lebghil, Darina Al Joundi
(commedia)

Sinossi ufficiale: Antoine sta per iniziare il suo primo anno al corso di medicina… per la terza volta. È disposto a tutto pur di riuscire. Benjamin invece, figlio di un medico, è al suo primo tentativo ma non è sicuro che quella sia la sua strada. In un ambiente estremamente competitivo, tra notti dedicate allo studio e sacrifici, le due matricole dovranno trovare la forza e il coraggio per affrontare il presente e costruire il loro futuro.

LA VACANZA
di Enrico Iannaccone con Antonio Folletto, Catherine Spaak, Veruschka von Lehndorff, Carla Signoris
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Valerio (Antonio Folletto) è un trentenne che sembra essere in grado di vivere la sua vita tentando solo di distruggerla. Carla (Catherine Spaak) è una donna ancora bellissima, un’ex magistrato che inizia a manifestare i primi sintomi di Alzheimer ma con una travolgente voglia di vivere.

Valerio e Carla sono due anime tormentate, che trovano in un’inaspettata amicizia la forza di confrontarsi con i dolori e i segreti del proprio passato. Sono entrambi legati ad Anneke (Veruschka), una misteriosa donna.

Un viaggio di due persone anagraficamente tanto lontane, eppure così vicine nelle emozioni più dolorose che le condurrà a scoprire un nuovo modo di amare.

LA CANDIDATA IDEALE
di Haifa Al Mansour con Mila Alzahrani, Dhay, Khalid Abdulrhim, Shafi Al Harthy
(drammatico)

Sinossi ufficiale: la candidatura a sorpresa da parte di una giovane donna medico saudita alle elezioni cittadine locali travolge la sua famiglia e la sua comunità, che fanno fatica ad accettare la prima candidata donna della loro città.

BALTO E TOGO
di Brian Presley con Brian Presley, Treat Williams, Bread Leland
(avventura)

Sinossi ufficiale: basato sulla storia vera di Balto e Togo, i leggendari cani da slitta che viaggiarono per oltre 1000km a temperature sotto zero per portare l’antitossina ai tanti bambini colpiti da un focolaio di difterite in un paesino dell’Alaska.

SEMINA IL VENTO
di Danilo Caputo con Yile Yara Vianello, Feliciana Sibilano, Caterina Valente, Espedito Chionna
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Nica, 21 anni, abbandona gli studi d’agronomia e torna a casa, in un paesino vicino Taranto, dopo tre anni d’assenza. Lì trova un padre sommerso dai debiti, una terra inquinata, gli ulivi devastati da un parassita. Tutti sembrano essersi arresi davanti alla vastità del disastro ecologico e suo padre aspetta solo di poter abbattere l’uliveto di famiglia per pura speculazione economica. Nica, forte di uno spirito battagliero ereditato dall’amatissima nonna, lotta con tutte le sue forze per salvare quegli alberi secolari. Ma l’inquinamento ormai è anche e soprattutto nella testa della gente e lei si troverà a dover affrontare ostacoli inaspettati…

MOLECOLE
di Andrea Segre
(documentario)

Sinossi ufficiale: ci sono cose che è molto difficile per un padre condividere con suo figlio e che un figlio può iniziare a capire solo diventando padre.

Tra febbraio e aprile di quest’anno Andrea Segre, che da anni vive a Roma, è rimasto bloccato dal lockdown a Venezia, la città di suo padre e solo in parte anche sua. Lì stava lavorando a due progetti di teatro e cinema sulle grandi ferite della città: il turismo e l’acqua alta. Mentre girava il virus ha congelato e svuotato la città davanti ai suoi occhi, riconsegnandola alla sua natura e alla sua storia, e in qualche modo anche a lui. Ha raccolto appunti visivi e storie e ha trascorso quei giorni nella casa di famiglia, dove ha avuto modo di scavare nei ricordi di ragazzo e di figlio, che lo hanno trascinato più a fondo di quanto pensasse.

Archivi personali in super8 di Ulderico, il padre del regista e vero protagonista del film, si alternano a incontri con cittadini veneziani, che raccontano il rapporto tra la città e le acque e nello stesso tempo vivono l’arrivo inatteso del grande vuoto che ha invaso Venezia e gran parte del mondo.

A tenere assieme le immagini sono la voce fuoricampo del regista, le musiche di Teho Teardo e un’atmosfera di attesa e stupore, che pervade tutto il materiale visivo ed esistenziale di questo strano viaggio, irreale (nel senso di fantastico) e irrealizzabile (nel senso di non programmabile, non organizzabile), ma nel cuore di un evento molto reale e storico, che ha segnato e segnerà il mondo per sempre.

Articolo anche su MaSeDomani.com

n.d.r. un clic sui link in azzurro per leggere gli approfondimenti dei film.