Reader Player One: “I mondi di Star Wars” di Giorgio E.S. Ghisolfi

0
211
I mondi di Star Wars

I mondi di Star Wars

Titolo: I mondi di Star Wars

Autori: Giorgio E.S. Ghisolfi

Casa editrice: Mimesis

Pagine: 246

Prezzo: 20 euro

Quella di Star Wars non è solo una galassia lontana lontana; è una galassia infinita, piena di significati, tematiche, informazioni da dedurre e scovare, supportata da un fandom trigenerazionale che con il passare degli anni si è ampliato, influenzando lo stesso universo da esso amato, studiato, analizzato in ogni singola virgola.

Giogio Ghisolfi con I mondi di Star Wars (Mimesis Edizioni) non si limita a narrare la nascita e lo sviluppo della saga cinematografica più conosciuta al mondo. La indaga nel profondo, senza tralasciare nessuna sfumatura alla ricerca del segreto nascosto di questa everlasting magic. I mondi di cui fa riferimento il titolo, pertanto, non sono quelli attraversati nel corso dei nove episodi, quanto quelli reali, fatti di persone, critiche, censure, ideologie e ideali che hanno accompagnato il viaggio degli eroi protagonisti durante questi decenni di successi.
La realtà extra-diegetica, i suoi mutamenti, sono stati infatti essenziali nel tratteggio narrativo dell’epopea da parte di George Lucas in primis, e della Disney in seguito. Con acume e attenzione, impreziosita da una scrittura coinvolgente, Ghisolfi con I mondi di Star Wars offre un compendio completo e soddisfacente di questa galassia cinematografica che ha superato, per potenza immaginifica, i confini del semplice prodotto filmico. Ghisolfi, cioè, ha azionato la propria astronave per viaggiare tra le orbite della sociologia generata (ossia, interna alla saga) e generante (esterna e reale, quella che ha prodotto i film e che da essi ne subisce gli effetti in qualità di prodotti culturali). Star  Wars ha attecchito al nostro immaginario collettivo, espandendosi dallo schermo di una sala a oggetti di uso quotidiano, come succhi di frutta o scatole di merendine. E l’autore ha saputo analizzare ogni fase di questi passaggi, anche quelli difettosi, che non hanno saputo sedimentare il seme di Star Wars nella cultura nazionale, come accaduto nella Cina del periodo intra – e post – rivoluzione culturale.
Importante a tal proposito il capitolo “Lucas & Chronos”, in cui Ghisolfi analizza la realtà come specchio sociologico immesso all’interno di uno scenario atemporale figlio di una riscrittura del mito mescolato all’influenza collettiva del fandom. Non c’è nulla che sfugga allo sguardo indagatore dell’autore: dal concetto di primacy, ai processi che hanno portato alla nascita dei prequel e sequel (QUI la nostra recensione dell’episodio IX) e dei motivi per cui non sono stati accolti con la stessa forza della trilogia originale, dall’importanza dei filmati del backstage, passando per il target d’audience di riferimento dei vai episodi, fino al caso di Star Wars sotto l’aspetto sociologico di specchio spettacolare di un mondo dell’immagine dipendente dallo schermo come arto ipertrofico che porta alla disumanizzazione e all’omologazione, Ghisolfi si fa guida intergalattica di una saga dai mille potenziali semantici e di indagine.
I mondi di Star Wars nasconde in sé talmente tanti suggerimenti di lettura, e informazioni storiche e sociologiche, da presentarsi come lettura imprescindibile non soltanto per comprendere il segreto del successo di questo prodotto commerciale, quanto per comprendere la storia stessa, quella reale, che ci plasma nel nostro ruolo di cittadini del mondo, terrestre e – chissà, in futuro – galattico.