Venom: Tom Hardy sarà il protagonista del film prodotto da Sony Pictures

venom tom hardy

Venom: Tom Hardy sarà il protagonista del film per la Sony Pictures

Direttamente via Twitter, Sony Pictures ha ufficializzato l’ingresso di Tom Hardy nel cast del cinecomic Venom.
La star di Mad Max: Fury Road e il Bane de Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno interpreterà Eddie Brock. L’idea principale è quella di dare vita a un franchise con Tom Hardy al pieno delle sue potenzialità. Dietro la macchina da presa ci sarà Ruben Fleischer, regista di Benvenuti a Zombieland.
Qui sotto trovate il post della Sony e a seguire una breve biografia del personaggio di Venom:

Eddie Brock è un personaggio ambiguo apparso per la prima volta sul grande schermo in Spider-Man 3 di Sam Raimi. Il personaggio passa un’infanzia disagiata e dopo l’università si appresta a cercare il suo riscatto andando a vivere a New York. Assunto come giornalista dal Daily Globe la sua ascesa subisce un brusco arresto a causa di un errore giornalistico; accusa un innocente di essere il serial killer soprannominato “Mangiapeccati” e per questo viene licenziato. Il vero assassino viene consegnato alla polizia dall’Uomo Ragno e questo lo rende bersaglio dell’odio di Brock.
Deciso a suicidarsi mentre è in un chiesa entra in contatto con il Simbionte, un alieno che nel frattempo si era unito a Peter Parker donandogli nuovi poteri. L’alieno, a differenza degli altri simbionti, era di natura pacifica e aveva trovato in Spider-Man il perfetto compagno.
A causa del suo comportamento viene cacciato per due volte dalla controparte umana. Questo genera verso il supereroe (tanto per cambiare) un disprezzo causato dal senso d’ingratitudine; L’alieno ragiona in maniera basilare, come un bambino senza una persona matura che lo guidi.
L’odio e la rabbia di Brock, unita al Simbionte, generano Venom.
Lo script è affidato a Jeff Pinkner (La Torre Nera, Jumanji: Welcome To The Jungle) e Scott Rosenberg (Con Air, Fuori in 60 Secondi).
La release negli Usa è stata fissata al 5 ottobre 2018.

Potrebbero piacerti...

Shares