Stonewall: la nascita del movimento LGBT americano nel primo trailer del film di Roland Emmerich

0
498

11831470_866789493403434_1802228296_o

E’ un periodo di grandi scontri ma anche anche di grandi vittorie sociali per gli Stati Uniti. Dopo la legalizzazione del matrimonio omosessuale, non poteva esserci pubblicità migliore per il nuovo lavoro del regista tedesco Roland Emmerich Stonewall.
Roadside Attractions ha messo online il primo trailer del film che racconta la storia dei fatti realmente accaduti nel 1969 quando un raid della polizia in un locale gay chiamato Stonewall Inn suscitò lo sdegno dei presenti che decisero di rivoltarsi a tanta discriminazione, diventando così fonte d’ispirazione per il Movimento di Liberazione Omosessuale in tutti gli Stati Uniti.
Scritto da Jon Robin Baitz il protagonista è Danny Winters, un ragazzo abbandonato dalla propria famiglia che decide di lasciare tutto e andare a New York dove troverà una casa e una famiglia allo Stonewall Inn e combatterà per difenderle dall’odio.
Ecco a voi il trailer:

Il cast è composto da Jeremy Irvine,  Jonathan Rhys Meyers (Match Point, I Tudor), Ron Perlman (Hellboy), la giovane Joey King (Sotto Assedio – White House Down), Jonny Beauchamp (How to Make It in America) e Caleb Landry Jones (X-Men: L’Inizio), non possiamo che attendere questo lavoro diverso dai tanti a cui ci ha abituato Emmerich con curiosità.