Shea Whigham si unisce al cast di Mission: Impossible 7 e 8

0
71
Shea Whigham Mission: Impossible
Shea Whigham si unisce al cast di Mission: Impossible 7 e 8
L’attore Shea Whigham si è unito al cast di Mission: Impossible 7 e Mission: Impossible 8.
A comunicarlo con un tweet è stato il regista Christopher McQuarrie che ha diretto gli ultimi due capitoli della fortunata saga, Rogue Nation e Fallout, e provvederà alla lavorazione consecutiva dei prossimi capitoli.
Le release previste sono il 23 luglio 2021 per il settimo capitolo e il 5 agosto 2022 per l’ottavo.
Insieme a Whigham, la compagnia di attori del franchise Mission: Impossible vedrà l’ingresso di Pom Klementieff, apparsa ne I Guardiani della Galassia 2 nel ruolo di Mantis, e di Hayley Atwell, protagonista della serie Marvel Agent Carter.
Whigham, recentemente apparso in Joker e Vice, ha esordito davanti alla macchina da presa nella serie Ghost Stories nel ’97, mentre nel 2000 fa il suo ingresso nel mondo del cinema recitando in Tigerland di Joel Schumacher.
Da allora l’attore ha conseguito un’intensa carriera tra cinema e serie tv.
Una delle performance che più lo hanno reso noto è quella di Elias Thompson nelle serie Boardwalk Empire, al fianco di Steve Buscemi.
Di recente ha ottenuto una nomination come miglior attore non protagonista ai Critics’ Choice Television Awards per la sua parte nella serie Homecoming.
La scelta di McQuarrie di scritturare l’attore potrebbe rivelarsi azzeccata in una saga storica e raffinata che negli anni ha sempre tenuto alta la bandiera dello spy-action.
La qualità degli effetti speciali e le scene d’azione acrobatiche senza controfigure, unite alle capacità degli attori di caratterizzare i propri ruoli, sono gli elementi che hanno contraddistinto da sempre i capitoli di Mission: Impossible da molti altri film d’azione, mostrando una notevole dedizione all’intrattenimento di qualità. E le abilità attoriali di Whigham potrebbero ben inserirsi in questo scenario.