Pierfrancesco Favino sarà Bettino Craxi nel nuovo film di Gianni Amelio

bettino craxi gianni amelio

Bettino Craxi al convengo del Partito Socialista Italiano

Sarà una delle eccellenze del nostro cinema, Pierfrancesco Favino, a interpretare Bettino Craxi nel nuovo film di Gianni Amelio intitolato “Hammamet“.
Il regista de “Il Ladro di Bambini” e “La Tenerezza” si concentrerà sugli ultimi anni di vita dello statista, in esilio (per molti la parola più corretta sarebbe “latitante”) dal 1994 al giorno della sua morte il 19 gennaio 2000 ad Hammamet, in Tunisia. Craxi trascorse gli ultimi anni a urlare la sua innocenza, a dichiararsi un capro espiatorio in quell’oscuro periodo che sancì la fine della Prima Repubblica.
Primo Presidente del Consiglio dal 1983 al 1987, socialista e segretario del PSI dal 1976 al 1993, Bettino Craxi – lungi da qualsiasi revisionismo storico – rimane uno dei politici più influenti del nostro Paese.
Favino non è nuovo ai film di questo tipo: nella sua carriera ha interpretato Gino Bartali, Niccolò Polo e l’anarchico Giuseppe Pinelli in “Romanzo di Una Strage” (seconda collaborazione con Gianni Amelio dopo “Le Chiavi di Casa“). In questi mesi ha ultimato le riprese del nuovo film di Marco BellocchioIl Traditore“, dove interpreta il boss Tommaso Buscetta.
Come dichiarato da “Il Corriere della Sera” le riprese del film partiranno a marzo, in modo tale da poter essere distribuito nel 2020, nel ventennale della morte di Craxi.
Fonte: Il Corriere della Sera

Potrebbero piacerti...

Shares