007: Idris Elba NON sarà il nuovo James Bond

0
193
idris elba 007 james bond
Idris Elba non sarà il nuovo agente 007
In questi giorni d’estate la notizia di Idris Elba come nuovo James Bond è rimbalzata di testata in testata, creando un vero e proprio scompiglio fra i puristi fleminghiani.
Non è la prima volta che accade considerando che a breve l’era di Daniel Craig giungerà al termine (per sua stessa ammissione). Con il 25° Bond Movie, per la regia di Danny Boyle, l’attore inglese farà calare il sipario sul personaggio che lo ha reso ancor più celebre nel mondo.
Ad alimentare la voce di Elba nei panni di 007 è stato un articolo del tabloid inglese The Daily Star, in cui veniva raccontato di un incontro fra il regista (e grande amico di ElbaAntoine Fuqua e la produttrice della saga di James Bond Barbara Broccoli. Sempre secondo il tabloid, Fuqua avrebbe “raccomandato” il suo amico dicendo alla produttrice “hai bisogno di un tipo con una forte presenza fisica. Idris ce l’ha”
La smentita ufficiale è arrivata immediatamente dall’ufficio stampa di Antoine Fuqua dichiarando che “non ha mai parlato con Barbara sul franchise o su qualsiasi scelta sul casting. È tutto inventato”
A ribadire il concetto è stato il diretto interessato Idris Elba, che su Twitter ha postato:

https://twitter.com/idriselba/status/1028552314183999488

E ha continuato:

https://twitter.com/idriselba/status/1028625167927398401

Fuqua è stato da poco al Festival di Locarno con The Equalizer 2 e a breve incontrerà Kevin Feige della Marvel per un progetto segreto.
In Bond 25 Daniel Craig tornerà a vestire i panni dell’agente segreto al servizio di sua maestà, mentre  il premio Oscar Danny Boyle firmerà la regia. La sceneggiatura originale sarà curata da John Hodge (Trainspotting)
La produzione prenderà il via il prossimo 3 dicembre. L’uscita negli Stati Uniti è fissata all’8 novembre 2019 (con Annapurna Pictures) e nel Regno Unito al 25 ottobre 2019 (con Universal). Per quanto riguarda la distribuzione in home video e in tv, i diritti verranno gestiti da MGM.
Fonte: The Hollywood Reporter