Hunger Games: Il Canto della Rivolta–Parte 2: Katniss, Peeta e Gale in copertina su Entertainment Weekly!

0
1537

hunger games 3

I protagonisti di Hunger Games: Il Canto della Rivolta-Parte 2, Katniss, Peeta e Gale, sono stati immortalati nella copertina del nuovo numero di Entertainment Weekly, dove al centro troviamo il messaggio ‘Game Over‘, che sancisce chiaramente la fine dell’era Hunger Games al cinema con l’uscita a novembre dell’ultimo appassionante capitolo.
Dopo il final poster rilasciato pochi giorni fa, continua il serrato battage promozionale anche sulle pagine di EW; vi ricordiamo, inoltre, che lunedì approderà in rete il trailer definitivo.
Ecco a voi la cover dedicata al film:

1384-ew-cover-mockingjay

All’interno della rivista, troviamo un ricca preview e una serie di nuove immagini esclusive in cui possiamo ammirare i personaggi in azione in alcune sequenze del film:
Diretto da Francis Lawrence e scritto da Peter Craig e Danny Strong, Hunger Games: Il Canto della Rivolta-Parte 2 vanta la presenza di un cast acclamato composto da Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Woody Harrelson, Elizabeth Banks,Philip Seymour Hoffman, Jeffrey Wright, Willow Shields, Sam Claflin, Jena Malone,Stanley Tucci e Donald Sutherland. A loro si aggiungono i co-protagonisti di Hunger Games: Il Canto Della Rivolta–Parte 1 Mahershala Ali, Natalie Dormer, Wes ChathamElden Henson ed Evan Ross. Tratto dai romanzi bestseller di Suzanne Collins, il film uscirà nelle sale italiane il 19 novembre (anche in 3D) e in quelle americane il 20 (anche in IMAX).
A seguire la sinossi ufficiale:
“Con tutta Panem scesa in guerra, Katniss decide di affrontare il Presidente Snow in una definitiva resa dei conti. In compagnia di un gruppo di amici fidati – tra cui Gale, Finnick e Peeta – Katniss parte per una missione con l’unità del Distretto 13 con l’obiettivo di mettere in scena un tentato omicidio del Presidente Snow che, dal canto suo, è sempre più ossessionato a distruggere la ragazza. Le trappole letali, i nemici e le scelte morali metteranno Katniss a dura prova, più di quanto abbiano fatto le arene degli Hunger Games.”