Hugh Jackman sarà Ulisse nella trasposizione dell’Odissea diretta da Francis Lawrence?

img_3568-0

Ormai è chiaro che il cinema è diventato un business con cifre da capogiro, dai cinecomic targati Marvel ai continui e pedissequi remake, e se le idee non ci sono ecco che la tendenza attuale è diventata quella di attingere alle più sacre opere letterarie del passato.
Secondo il sito TheWrap, Lionsgate sarebbe in trattative con Hugh Jackman per convincerlo a vestire i panni del re di Itaca Ulisse nella trasposizione dell’Odissea, diretta da Francis Lawrence, regista degli ultimi 3 capitoli della saga di Hunger Games.
Dopo la Divina Commedia targata Warner Bros, un’altra major ha deciso di scegliere uno dei più grandi poemi epici scritti da Omero per portarlo sul grande schermo sulla base di una sceneggiatura scritta da  Peter Craig, che oltre ad aver lavorato in Hunger Games: Il Canto della Rivolta part I e part II dovrebbe essere coinvolto per la stesura dello script del sequel di Top Gun datato 1986.
Non è ancora chiaro se questo primo film darà il via a successivi seguiti, d’altronde i fatti narrati nell’Odissea sono molteplici e un solo lungometraggio porterebbe a dei tagli che farebbero storcere il naso a molte persone di cultura; tuttavia rimane viva la convinzione da parte di Lionsgate di lanciare vero e proprio franchise, preventivando un successo planetario con guadagni fuori da ogni immaginazione.
Dopo essere stato impersonato nel 1954 dal grande Kirk Douglas in Ulisse (pellicola proiettato ancora in tutte le scuole) e nel Troy di Wolfgang Petersen da Sean Bean, non ci resta che sperare di vedere un Ulisse quanto più fedele all’opera originale.
Le riprese del film, prodotto da Nina Jacobson, dovrebbero iniziare nel 2016.
Vi terremo informati!

Potrebbero piacerti...

Shares