Venezia 2015 – Day #5: “un buco nell’acqua”…in concorso!

11880223_10204638069929411_2116297741_n

In questa domenica dal sapore di fine estate ci facciamo trasportare nella calda e assolata isola di Pantelleria con la pellicola di Luca Guadagnino, A Bigger Splash.
Progetto ambizioso e forse pretenzioso che affonda come il Titanic; se per fare un buon film ci vuole anche un buon cast questo però da solo non basta. Non è sufficiente riunire di fronte alla stessa telecamera nomi come Tilda Swinton, Ralph Fiennes, Dakota Johnson e Mathias Schoenaerts perché il successo sia assicurato; a volte, ci vogliono anche le idee e una storia che funzioni. E qui nemmeno l’ombra.
Gli attori sono stati molto disponibili con il piccolo gruppo di fan in attesa dopo la conferenza stampa e Ralph Fiennes si è lasciato andare anche ad un balletto improvvisato.
La rivelazione della giornata, per quanto riguarda le pellicola in sala, è stato sicuramente Man Down di Dito Montiel con Shia LaBeouf, Jai Courtney, Kate Mara e Gary Oldman, per la categoria Orizzonti, una trama ricca di flashback e ambientazioni post apocalittiche per raccontare la follia della guerra e del protagonista.
Un incantevole biografia sulla cantante statunitense Janis Joplin, intitolato semplicemente Janis, è invece il documentario fuori concorso che ha conquistato il pubblico della Sala Grande, dove era presente anche Gianna Nannini, al fianco della regista Amy J. Berg.
Ora è tempo di tornare a casa dopo una serata tra chiacchiere, compagnia e qualche celebrità, un certo Shia LaBeouf, seduto a pochi passi dal nostro tavolo.
Ecco le immagini della giornata:
A domani per un nuovo racconto dalla Mostra di Venezia.
#TheVeniceGirl

Potrebbero piacerti...

Shares