IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film al cinema il 10 ottobre

BBC film in uscita al cinema

I FILM IN USCITA AL CINEMA IL 10 OTTOBRE

Come ogni settimana, torna l’appuntamento con “Il Bello, Il Brutto, Il Cattivo”, la rubrica dinamica e veloce per guidarvi alla scoperta dei film più significativi e delle novità cinematografiche del momento.
LE VERITÀ
di Hirokazu Kore-Eda con Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke, Ludivine Sagnier, Roger Van Hool, Jackie Berroyer, Laurent Capelluto, Christian Crahay, Alain Libolt, Maya Sansa
(drammatico)
Sinossi ufficiale: Fabienne (Catherine Deneuve) è una star del cinema francese circondata da uomini che la adorano e la ammirano. Quando pubblica la sua autobiografia, la figlia Lumir (Juliette Binoche) torna a Parigi da New York con marito (Ethan Hawke) e figlia. L’incontro tra madre e figlia si trasformerà velocemente in un confronto: le verità verranno a galla, i conti saranno sistemati, gli amori e i risentimenti confessati.
GEMINI MAN
di Ang Lee con Will Smith, Ilia Volokh, Clive Owen, Mary Elizabeth Winstead, Benedict Wong, Ralph Brown, Linda Emond, Douglas Hodge, Theodora Miranne, E.J. Bonilla
(fantascienza, drammatico)
Sinossi ufficiale: Gemini Man è un fenomenale thriller d’azione interpretato da Will Smith nei panni di Henry Brogan, un assassino d’élite, che viene improvvisamente preso di mira e perseguitato da un misterioso giovane agente che sembra poter predire ogni sua mossa. Il film è diretto dal regista premio Oscar® Ang Lee e prodotto da Jerry Bruckheimer, David Ellison, Dana Goldberg e Don Granger. Nel cast anche Mary Elizabeth Winstead, Clive Owen e Benedict Wong.
ROGER WATERS. US + THEM (al cinema solo 7-8-9 ottobre)
di Sean Evans e Roger Waters
(documentario, musicale)
Sinossi ufficiale: dopo lo straordinario successo di Roger Waters. The Wall, arriva in più di 2500 cinema di oltre 60 paesi il nuovo film-concerto ROGER WATERS. US + THEM, con riprese eccezionali realizzate nel corso dell’ultimo tour di Waters, acclamato unanimemente da critica e pubblico internazionali.
BRAVE RAGAZZE
di Michela Andreozzi con Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli, Serena Rossi, Silvia D’Amico, Luca Argentero, Stefania Sandrelli, Max Tortora, Michela Andreozzi, Massimiliano Vado, Federico Ielapi, Fabrizio Colica, Pietro Genuardi
(commedia)
Sinossi ufficiale: a Gaeta nei primi anni ’80, quattro donne, armate di pistola e bigodini, provano a cambiare il corso della propria vita. Anna (Ambra Angiolini) è sola, con due figli da mantenere e nessun lavoro stabile. Maria (Serena Rossi) è devota alla Vergine ed è vittima di un marito violento. Chicca (Ilenia Pastorelli) e Caterina (Silvia D’Amico), sorelle di indole opposta, sognano un futuro migliore. Col coraggio di chi ha poco da perdere, insieme decidono di svaligiare una banca travestite da uomini. La rapina, su cui è chiamato ad indagare il commissario Morandi (Luca Argentero), darà inizio a un vortice di eventi spericolati destinato a stravolgere il destino delle “brave ragazze”.
HOLE – L’ABISSO
di Lee Cronin con Seána Kerslake, James Quinn Markey, Simone Kirby, Steve Wall, Eoin Macken, Sarah Hanly, James Cosmo, Kati Outinen
(horror)
Sinossi ufficiale: provando a sfuggire dal passato, Sarah (Seána Kerslake) decide di iniziare una nuova vita con suo figlio Chris (James Quinn Markey) ai margini di una piccola cittadina rurale. Dopo la scoperta di una misteriosa buca nella vasta foresta che confina con la loro nuova casa, Sarah deve lottare per scoprire se i cambiamenti inquietanti che si manifestano nel suo bambino sono una trasformazione riconducibile a quell’abisso, apparentemente ben più sinistro e minaccioso delle sue stesse paure materne.
NON SUCCEDE, MA SE SUCCEDE…
di Jonathan Levine con Seth Rogen, Charlize Theron, Alexander Skarsgård, Andy Serkis, O’Shea Jackson Jr., Randall Park, Ravi Patel, June Raphael, Bob Odenkirk, Nathan Morris, Wanya Morris, Shawn Stockman
(commedia)
Sinossi ufficiale: Charlotte Field è una donna intelligente, sofisticata e realizzata: un autorevole Segretario di Stato con un talento per… come dire, quasi tutto! Fred Flarsky è un bravo giornalista dallo spirito libero con una spiccata propensione a cacciarsi nei guai. Non hanno niente in comune, a parte il fatto che lei è stata la sua babysitter e la sua prima cotta. Quando Fred inaspettatamente riallaccia i rapporti con Charlotte, la conquista con la sua autoironia e con i ricordi dell’idealismo che caratterizzava Charlotte da ragazza. Charlotte sta preparando la sua corsa alla presidenza e in modo impulsivo decide di assumere Fred per scrivere i suoi discorsi elettorali, con grande disappunto dei suoi fidati collaboratori. Un pesce fuor d’acqua nel prestigioso team di Charlotte, Fred non è preparato al glamour della vita che lei conduce sotto i riflettori. Comunque, fanno faville, in quanto la loro inequivocabile intesa porta ad una storia d’amore in giro per il mondo e ad una serie di incidenti inattesi quanto pericolosi.
PEPE MUJICA, UNA VITA SUPREMA
di Emir Kusturica con Pepe Mujica
(documentario)
Sinossi ufficiale: Attivista, politico, guerrigliero orgoglioso del proprio passato e soprattutto sognatore. “El Pepe” è diventato il presidente dell’Uruguay restando sempre fedele ai suoi ideali. Ma anche abbracciando la possibilità del cambiamento e della novità. Un sorprendente Emir Kusturica scava nell’eredità di José “Pepe” Mujica e ritrova in lui uno spirito affine con cui discutere il senso della vita da un punto di vista filosofico, politico e poetico. Presentato alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, il dolce ritratto di un uomo che per tutta la vita non ha mai smesso di lottare per far valere i propri ideali e realizzare desideri all’apparenza utopici.
SEARCHING EVA
di Pia Hellenthal
(documentario)
Sinossi ufficiale: Searching Eva sfida i limiti, i pregiudizi e i gusti del pubblico, mettendo in scena attraverso un diario visivo la vita pubblica e privata della ventenne Eva Collé, modella-artista-personaggio sui social media che incarna una sorta di progetto d’arte vivente. Eva è una, nessuna e centomila, in grado di re-inventarsi ogni volta che vuole e simbolo di una generazione fluida che si racconta attraverso i social. Scrivendo e parlando di temi comunemente ritenuti intimi o imbarazzanti e mostrando il proprio corpo, Eva riflette su chi è veramente, facendo crollare le barriere dell’intimità ed esponendosi fino in fondo. Ma qual è il confine tra essere e la sua rappresentazione?
MANTA RAY
di Phuttiphong Aroonpheng
(drammatico)
Sinossi ufficiale: in Myanmar due anni fa le forze di sicurezza, ad oggi impunite, portarono la devastazione in centinaia di villaggi della minoranza Rohingya appiccando incendi, stuprando donne e uccidendo migliaia di esseri inermi non risparmiando neanche i bambini. Oltre 700.000 persone furono costrette a fuggire attraverso il confine con il Bangladesh.
LA SCOMPARSA DI MIA MADRE
di Beniamino Barrese con Benedetta Barzini
(documentario)
Sinossi ufficiale: modella e icona degli anni ’60, Benedetta Barzini è stata la musa di artisti come Andy Warhol, Salvador Dalì, Irving Penn e Richard Avedon. Negli anni ’70 abbraccia da militante la causa femminista, diventando scrittrice e docente acuta e controcorrente di Antropologia della moda, in eterna lotta con un sistema che per lei significa sfruttamento del femminile. A 75 anni, stanca dei ruoli e degli stereotipi in cui la vita ha cercato di costringerla, desidera lasciare tutto, per raggiungere un luogo lontano, dove scomparire. Turbato da questo progetto – radicale quanto indefinito – suo figlio Beniamino comincia a filmarla, determinato a tramandarne la memoria. Il progetto si trasforma in un’intensa battaglia per il controllo della sua immagine, uno scontro personale e politico insieme tra opposte concezioni del reale e della rappresentazione di sé, ma anche un dialogo intimo, struggente, in cui madre e figlio scrivono insieme le ipotesi di una separazione, difficile da accettare e forse impossibile da raffigurare.
IL VARCO
di Federico Ferrone e Michele Manzolini con Emidio Clementi
(documentario)
Sinossi ufficiale: estate 1941, un soldato italiano parte in treno per il fronte sovietico. L’esercito fascista è alleato di quello nazista, la vittoria appare vicina. Il convoglio parte tra i canti e le speranze. La mente del soldato torna alla malinconia delle favole raccontategli dalla madre russa.
LA VOCE DEL MARE
di Fabio Dipinto
(documentario)
Sinossi ufficiale: erché da millenni l’uomo si relaziona in innumerevoli modi con il mare? Qual è il filo invisibile che li tiene uniti? Partendo da queste domande La Voce del Mare dà vita a un percorso di ricerca nelle profondità della natura umana e del Grande Blu. Condotti da una misteriosa voce fuoricampo, numerosi individui – a cui non scorre sangue ma acqua salata nelle vene – metteranno in relazione le grandi emozioni universali al mare, per andare alla scoperta, ancora una volta, dell’infinita grandezza dell’animo umano.
A SPASSO COL PANDA
di Natalya Lopato
(avventura, animazione, family)
Sinossi ufficiale: l’orso Mic-Mic e la lepre Oscar, non sono di certo migliori amici, soprattutto perché quest’ultimo è un vero e proprio combinaguai. Quando una cicogna molto sbadata lascia per sbaglio un cucciolo di panda alla sua porta, Mic-Mic decide di partire per riportare il cucciolo dai suoi genitori e, seppur controvoglia, accetta di portare con sé Oscar. Durante il viaggio, Oscar e Mic-Mic fanno la conoscenza di altri tre simpatici animali che si uniranno a loro, per completare la missione e portare sano e salvo il cucciolo di panda a casa.
L’UOMO CHE VOLLE VIVERE 120 ANNI
di Dado Martino
(documentario)
Sinossi ufficiale: il film documentario diretto da Dado Martino racconta la vita di Adriano Panzironi, autore del best seller “Vivere 120 anni”.
GLI ANGELI NASCOSTI DI LUCHINO VISCONTI
di Silvia Giulietti
(documentario)
Sinossi ufficiale: “Gli angeli nascosti di Luchino Visconti” racconta del grande uomo e regista che era, attraverso gli occhi dei suoi più stretti collaboratori e le immagini inedite dell’archivio fotografico di Mario Tursi, il fotografo che lo ha seguito per tutta la vita. Gli operatori di Visconti che hanno restituito la visione del suo genio in questo documentario si sono prestati in silenzio, senza fanatismo o esaltazione, e proprio per questo sono i suoi “angeli nascosti”. Ci sono molti modi di inquadrare un paesaggio, un volto, così come ci sono molti modi di raccontare la storia di un uomo, la sua vita, le sue passioni, il suo carattere, inviando un messaggio al mondo. Gli studi, le analisi, le riflessioni proposte da chi ha il compito di esaminare il suo pensiero, hanno saputo sezionare anche le sensibilità più profonde del maestro, ma mai attraverso l’angolazione del tutto inusuale qui proposta. Un’opera, nel caso di Visconti, che ha una dimensione “plurale”, necessita dell’aiuto di molte altre persone per essere portata a compimento. Così nasce un film. È così che gli occhi degli “angeli nascosti” restituiscono ciò che egli immaginava. Ogni testimone ha la sua personale visione di Visconti, filtrando la sua luce emotiva attraverso la lente della propria esperienza umana e culturale. Luchino Visconti: un tesoro per tutta l’umanità.
 
Articolo pubblicato anche su MaSeDomani.com
n.d.r. un clic sui link in azzurro per leggere le recensioni

Potrebbero piacerti...

Shares