Will Smith è il protagonista di ‘Concussion’, il thriller sportivo in uscita a Natale

0
92
will-smith-
Sony Pictures ha annunciato la data d’uscita di “Concussion” per il prossimo Natale.
La scelta dell’attore protagonista è caduta su Will Smith, che aveva già recitato in un ruolo drammatico nel film di Gabriele Muccino “La ricerca della felicità”.
L’artista americano vestirà i panni del Dottor Bennet Omalu, un neuropatologo forense che attraverso un’accurata analisi sugli scontri di gioco avvenuti durante le partite di football, scopre che in percentuale elevata gli atleti professionisti della NFL vengono colpiti da una forma di encefalopatia cronica, una malattia neurodegenerativa che causa sintomi quali demenza precoce, perdita di memoria, episodi di aggressività incontrollata e depressione.
Il regista Peter Landesman (Parkland), anche autore della sceneggiatura, ha dichiarato di essersi ispirato ad un articolo pubblicato sulla rivista GQ intitolato “Game Brain” scritto dalla giornalista Jeanne Marie Laskas, che fu una delle prime negli Stati Uniti a denunciare l’episodio.
A completare il cast, insieme a Will Smith, troviamo gli attori Alec Baldwin, Luke Wilson, Gugu Mbatha-Raw, Arliss Howard, Paul Reiser, David Morse e Albert Brooks.
Tra i produttori che hanno contribuito alla realizzazione del progetto, figurano volti noti del cinema e dello spettacolo come Ridley Scott, Giannina Facio, David Wolthoff, Larry Shuman e Elizabeth Cantillon; accanto ai executive producer David Crockett e Michael Schaefer.
“Concussion” uscirà nelle sale americane il 25 dicembre 2015, lo stesso giorno in cui debutteranno sul grande schermo The Revenant, il nuovo western di Alejandro González Iñárritu interpretato da Leonardo DiCaprio, i film d’animazione per famiglie Monster Trucks (prodotto da Paramount Animation) e Alvin Chipmunks 4, e il biopic Joy di David O. Russell con Jennifer Lawrence.
Riuscirà una storia così avvincente come quella raccontata da Landesman a battere la concorrenza e trionfare ai botteghini nelle prossime feste natalizie? Non ci resta che attendere!