Toni Servillo sarà Silvio Berlusconi per Paolo Sorrentino, mentre Matteo Garrone racconterà “er Canaro”

0
365
toni servillo silvio berlusconi
toni servillo silvio berlusconi
Toni Servillo sarà Silvio Berlusconi nel nuovo film di Paolo Sorrentino, Loro,
Sembrava destinato a rimanere in stand-by per diverso tempo e invece Paolo Sorrentino ha cambiato di nuovo idea: Loro, il film su Silvio Berlusconi, si farà subito, prima della seconda stagione di The Young Pope.
A interpretare l’ex Presidente del Consiglio e leader di Forza Italia sarà Toni Servillo, attore feticcio di Sorrentino. Il sodalizio artistico tra i due si rinnova con un progetto che si preannuncia interessante, Nel 2008 Servillo recitò ne Il Divo il ruolo di Giulio Andreotti ed ora è pronto a vestire i panni di un altro personaggio politico come Il Cavaliere. Le riprese partiranno in estate.
L’annuncio di Loro coincide con il congelamento momentaneo del Pinocchio di Matteo Garrone, dove Servillo impersonerà Geppetto. L’attore di Afragola potrà così concentrarsi sul film di Sorrentino, senza sovrapporre i due impegni.
Dopo il fantasy Il Racconto dei Racconti, Garrone tornerà, invece, alle atmosfere più ruvide e perturbanti che avevano contraddistinto il suo cinema dai tempi de L’imbalsamatore e si dedicherà a un altro progetto: Dogman.
Il lungometraggio, presentato come “un western urbano contemporaneo”, racconterà la storia vera di Pietro De Negri, conosciuto come “er Canaro” nel quartiere della Magliana, a Roma, per via della sua professione di toelettatore di cani. 29 anni fa, nel 1988, De Negri torturò brutalmente, sotto effetto di stupefacenti, un piccolo criminale del rione di nome Giancarlo Ricci.
Dogman sarà prodotto da Rai Cinema e Archimede Film, la società di proprietà dello stesso Garrone.   toni servillo silvio berlusconi
Fonte: Ansa e Il Mattino