Il Corvo: Jason Momoa si scusa e pubblica una foto in versione Eric Draven

0
258
il corvo jason momoa corin hardy
Il Corvo: Jason Momoa si scusa e pubblica una foto versione Eric Draven
Il progetto de Il Corvo è oramai in una fase di stallo semi-permanente. Dopo il recente abbandono di Jason Momoa e Corin Hardy e il forfait di Sony Pictures il futuro del film è molto incerto.
Hardy e Momoa credevano fortemente nel progetto, un lavoro sul quale avrebbero rispettato quanto fatto in passato da Alex Proyas e Brandon Lee.
In questi giorni sul profilo Instagram di Momoa è apparsa una foto inequivocabile che mostra il mastodontico attore truccato da Eric Draven.
In didascalia le scuse al suo amico fraterno Corin Hardy, a James O’Barr e ai tanti fans che nutrivano grandi aspettative sul nuovo adattamento.

Ho aspettato 8 anni per interpretare questo ruolo da sogno. Vi voglio bene Corin Hardy e Sony Pictures ma sfortunatamente potrei doverne aspettare altri 8. Non è il nostro team. Ma giuro che lo farò. James O’Barr mi dispiace di averti deluso, non succederà la prossima volta. Questo film deve essere realizzato. E per i fan. Scusate. Non posso offrire altro a questo film se non il mio amore. Sarò pronto quando sarà il momento. Ti amo Corin aloha j
Corin Hardy in risposta ha pubblicato un’altra foto.

View this post on Instagram

I knew from the off, that the idea of making a new version of The Crow was never going to be for everyone, because it is a beloved film. And I say that as someone in love with it myself. But I poured everything I had into the last 3.5 years of work, to try & create something which honoured what the Crow stood for; from James O’Barr’s affecting graphic novel, to Alex Proyas’s original movie, with great respect to Brandon Lee and with the desire to make something bold and new, that myself, as an obsessive fan, could be proud of. And with @prideofgypsies Jason Momoa, and my amazing team of artists & film-makers, we came SO close. But sometimes, when you love something so much, you have to make hard decisions. And yesterday, deciding it was time to let go of this dark & emotional dream project, was the hardest decision of all. Buildings burn, people die, but real love is forever.

A post shared by Corin Hardy (@corinhardy) on

Sapevo da subito che l’idea di creare una nuova versione de Il Corvo non sarebbe mai stata approvata da tutti, perché è un film amato. Ho riversato tutto ciò che avevo negli ultimi 3 anni e mezzo di lavoro per cercare di creare qualcosa che onorasse ciò che il Corvo rappresentava. Dall’affascinante graphic novel di James O’Barr al film originale di Alex Proyas, con grande rispetto per Brandon Lee e con il desiderio di dare vita a qualcosa di audace e nuovo, che mi rendesse orgoglioso.
E con Jason Momoa e il mio fantastico team di artisti siamo arrivati così vicini. Ma a volte, quando ami così tanto, devi prendere decisioni difficili. E ieri, decidere che era ora di lasciare andare questo progetto è stata la decisione più complicata di tutte. Le case bruciano, le persone muoiono, ma il vero amore resta per sempre.