A Wes Ball (Maze Runner) è stata affidata la regia dell’adattamento cinematografico di Le prime quindici vite di Harry August, romanzo di Claire North del 2015.

La Amblin Partners di Steven Spielberg ha infatti stretto un accordo con il regista per portare sul grande schermo la vicenda di Harry August che, dopo la sua morte, rinasce nello stesso posto e nello stesso anno ricordando le sue vite precedenti.

La sceneggiatura sarà scritta da Melissa Iqbal, mentre Graham Broadbent e Peter Czernin della Blueprint Pictures, insieme a Joe Hartwick Jr. della Oddball Entertainment, si occuperanno della produzione.

Di seguito la sinossi del romanzo:

Ogni volta che muore, Harry August rinasce esattamente nello stesso luogo e nello stesso anno. Un potere o una condanna, che Harry affronta vivendo vite sempre diverse, così da fuggire a un’esistenza prevedibile, cercare la sua strada e dare un senso al tempo che si ripete in circolo, all’infinito.