Gambit: Rupert Wyatt abbandona la regia dello spin-off di X-Men!

1
42

gambit cut 1

La notizia è arrivata direttamente da un comunicato stampa del regista Rupert Wyatt (L’Alba del Pianeta delle Scimmie) che ha annunciato il suo abbandono dal film della 20th Century Fox, Gambit, spin-off dedicato al mutante cajun del multiverso X-Men.
La causa sarebbe dovuta a un ulteriore ritardo nelle riprese che sarebbero dovute iniziare a breve e che invece sono state posticipate alla primavera 2016, a causa anche di un aumento di budget dovuto a vari ritocchi allo script originale.
Questo il comunicato del regista:
«Non vedevo davvero l’ora di lavorare con il mio amico Channing e con il team della Fox, ma purtroppo questo ritardo nella produzione entra in conflitto con un altro mio progetto. Ringrazio tantissimo tutti loro per avermi dato questa opportunità e sono certo che Gambit sarà un film spettacolare».

Channing-Tatum-In-Grey-Coat-At-EARJOHN-Event

Sembra non esserci pace per questo progetto: vi ricordiamo che il protagonista Channing Tatum stava per lasciare il film a causa di motivi contrattuali ma fortunatamente era andato tutto a buon fine; purtroppo così non è stato per Wyatt.
Nello stesso comunicato la Fox ha precisato che si è giù attivata per trovare un sostituto mentre lo sceneggiatore Joshua Zetumer si sta occupando di modificare la sceneggiatura seguendo il nuovo budget.
Channing Tatum, oltre ad essere protagonista insieme a Lea Seydoux (La Vita di Adele, Spectre), figurerà nel cinecomic anche in veste di produttore, al fianco di Reid Carolin, Lauren Schuler Donner e Simon Kinberg.