El Chapo: Sony produrrà un film sul signore della droga messicano

0
314
el chapo
el chapo sean penn
L’articolo del New York Times con la foto di Sean Penn ed El Chapo
Joaquín Guzmán Loera, meglio conosciuto come El Chapo, potrebbe diventare il soggetto di un biopic prodotto da Sony Pictures.
La major vorrebbe acquisire i diritti di Hunting El Chapo: The Thrilling Inside Story of The American Lawman Who Captures The World’s Most-Wanted Drug Lord, il libro di Cole Merrel e Douglas Century sulla cattura del leader del cartello messicano che verrà pubblicato ad ottobre 2017.
Merrel è lo pseudonimo dell’ufficiale della DEA che ha portato alla cattura di El Chapo.
La storia del famoso narcotrafficante si presta perfettamente ad essere raccontata in un film. Nato nel 1954 (0 57, secondo alcuni), El Chapo diventa capo dell’organizzazione criminale chiamata Cartello di Sinaloa, divenendo uno degli personaggi più pericolosi del Messico.
La rivista Forbes lo ha inserito al 41° posto nella classifica degli uomini più ricchi al mondo con un patrimonio stimato di 14 miliardi di dollari.
Dopo due evasioni rocambolesche, El Chapo rimase latitante per parecchio tempo, finendo nella lista dei criminali più ricercati dall’FBI. L’8 gennaio 2016 è stato arrestato a Los Mochis, mentre era in contatto con Sean Penn che stava per realizzare un film sulla sua vita.
Nel gennaio 2017 il Messico ne ha ordinato l’estradizione all’interno del supercarcere di New York, il Metropolitan Correctional Centre.
Tra i candidati per la regia del film ci sarebbe anche Michael Bay (Transformers).
Il progetto sarebbe parallelo allo sviluppo di The Cartel, trasposizione dell’omonimo romanzo bestseller di Don Winslow, prodotta dalla Fox e diretta da Ridley Scott.
Scott è impegnato nella location scouting che comprenderebbe la Spagna. Nel cast ci sarà Leonardo DiCaprio, alla sua seconda collaborazione con il regista dopo Nessuna verità.
Fonte: Deadline