Don’t Worry: il trailer italiano del film di Gus Van Sant con Joaquin Phoenix

0
125
Don't Worry He Won't Get Far On Foot
Joaquin Phoenix è John Callahan in Don't Worry, He Won't Get Far On Foot
don't worry
Joaquin Phoenix è John Callahan in Don’t Worry
Adler Entertainment ha diffuso in rete il trailer italiano di Don’t worryil nuovo film scritto e diretto da Gus Van Sant, con protagonisti Joaquin Phoenix, Jonah Hill e Rooney Mara.
Presentato in anteprima mondiale al Sundace Film Festival 2018 e alla 68ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino, il lungometraggio uscirà nelle nostre sale il 29 agosto.
Qui sotto il trailer!

Il lungometraggio racconta la vita travagliata di John Callahan (Phoenix)artista e disegnatore che iniziò a bere a soli 12 anni e a 21 rimase tetraplegico in seguito a un incidente d’auto (causato dall’alcool). A 27 anni Callahan smise di bere e iniziò il suo percorso di riconciliazione con la famiglia, cominciando a disegnare con tutte e due le mani.
Soprannominato “l’umorista del lato oscuro della vita” e ammirato da personaggi illustri come Richard PryorRobin Williams e Bill Clinton, John Callahan è morto il 24 luglio 2010 per complicazioni di salute causate dalla sua disabilità.
A seguire, la sinossi ufficiale:
Don’t Worry ( titolo originale : Don’t worry, He won’t get far on foot ) – il nuovo film di Gus Van Sant, che dopo il passaggio al Sundance Film Festival è stato presentato al festival di Berlino e uscirà nelle sale italiane il 29 agosto con Adler Entertainment – è una storia vera di caduta e di Rinascita sul cartoonist John Callahan, scivolato nell’alcool e risalito dopo un incidente che lo ha condannato alla carrozzella. I temi delle sue vignette – pubblicate per 27 anni da Willamette Week e apparse anche su oltre 200 pubblicazioni nazionali e internazionali, come l’autorevole magazine New Yorker e Playboy – toccavano temi riguardanti la disabilità fisica e argomenti macabri. Stile grezzo ma profondo, chocca letteralmente gli Stati Uniti con il suo umorismo dissacrante che demolisce ogni tabù. Le sue vignette sono “oltraggiosamente divertenti o oltraggiosamente offensive”, scrisse Bruce Weer sul New York Times. Il titolo originale del film, Don’t Worry, He Won’t Get Far On Foot, riprende proprio il titolo del suo libro del 1989 e una vignetta di Callahan: “Non preoccupatevi, non andrà lontano a piedi”. Un disegno che raffigurava un invalido inseguito da uomini a cavallo, ma di cui viene trovata la sedia a rotelle vuota…