Babadook: la leggenda dell’Uomo Nero diventa realtà nel primo trailer italiano!

0
1530
Mister_BabadookIl mito dell’Uomo Nero sta per tornare al cinema con tutta la sua forza spaventosa.
Dopo oltre un anno arriva finalmente in Italia, a partire dal 15 luglio, il fenomeno cinematografico Babadook.
Tra i titoli horror più discussi e apprezzati degli ultimi anni, accolto positivamente negli Stati Uniti per la sua pulsione ‘terrificante e disturbante‘, Babadook è un thriller psicologico che ripercorre la scia dei tradizionali classici horror di Roman Polanski (Rosemary’s Baby, L’inquilino del terzo piano, Repulsione), con l’obiettivo di rivisitarli in chiave originale e innovativa. Tratto dal cortometraggio di genere, il premiato Monster, la sceneggiatrice e regista Jennifer Kent, per confezionare il suo lungometraggio d’esordio, si è ispirata ai primi film horror muti e alla fotografia del cinema espressionista tedesco, che si proponeva di esteriorizzare le emozioni per mostrarle attraverso la macchina da presa e le scenografie. Distribuito nel nostro paese da Koch Media, il film è stato messo a punto al Binger Lab di Amsterdam con l’aiuto di Screen Nsw e Screen Australia.
In attesa di poterlo ammirare in tutto il suo spessore visivo e sensazionale, vi mostriamo qui sotto l’inquietante trailer italiano e, a seguire, il poster ufficiale:

poster_BABADOOK
Ecco la sinossi del film:
Sei anni dopo la morte violenta del marito, Amelia (Essie Davis) è ancora in lutto. Lotta per dare un’educazione al figlio ribelle di 6 anni, Samuel (Noah Wiseman), un figlio che non riesce proprio ad amare. I sogni di Samuel sono tormentati da un mostro che crede sia venuto per ucciderli entrambi. Quando l’inquietante libro di fiabe Babadook arriva in casa, Samuel è convinto che il Babadook sia la creatura che ha sempre sognato. Le sue allucinazioni diventano incontrollabili e il bambino sempre più imprevedibile e violento. Amelia, seriamente spaventata dal comportamento del figlio, è costretta a fargli assumere dei farmaci. Ma quando Amelia comincia a percepire una presenza sinistra intorno a lei, inizia ad insinuarsi nella sua mente il dubbio che la creatura su cui Samuel l’ha messa in guardia possa essere reale.