Anteo CityLife, manca l’idoneità: posticipata l’apertura del nuovo cinema di Milano

0
301
Anteo CityLife
Anteo CityLife © Gabriele Lingiardi
Anteo CityLife
Anteo CityLife © Gabriele Lingiardi
Milano dà il benvenuto al nuovo cinema Anteo CityLife. La struttura sorge nel centro di CityLife, il quartiere di Milano situato in zona “Tre Torri” e da poco rinnovato come polo commerciale.
7 nuove sale, gestite dalla società Anteo, che si caratterizzeranno per la cura sia nella qualità dell’edificio che nella programmazione, allineata con quella dello storico cinema.
A poche ore dalla presentazione alla stampa arriva, però, una spiacevole notizia. Dopo alcune verifiche da parte degli organi competenti, l’apertura dell’Anteo CityLife è stata posticipata. I motivi sono riconducibili a una mancanza di idoneità come dichiarato dall’assessore alla Sicurezza di Milano Carmela Rozza: “Al momento non ci sono le condizioni per ospitare pubblici eventi.”
anteo city life
Anteo CityLife © Gabriele Lingiardi
Ma torniamo a parlare del progetto.
Il nuovo polo commerciale del gruppo SpazioCinema si inserisce in un periodo di grandi novità per lo sviluppo dell’industria cinematografica del capoluogo lombardo. Il gruppo ha rinnovato di recente le sale Anteo inaugurando il Palazzo del Cinema, un edificio multifunzionale che coniuga le normali proiezioni cinematografiche con una libreria, un ristorante all’interno e una sala di lusso per proiezioni private.
Riccardo Rocco, l’architetto che ha progettato Anteo CityLife ha spiegato, in conferenza stampa, le sue scelte stilistiche. L’idea è di richiamare l’estetica delle storiche sale più antiche, non solo omaggiandole nei nomi (ripresi dagli storici cinema di Milano) ma anche nell’aspetto. Il legno fa da padrone, regalando un aspetto elegante. I sedili riprendono la forma dei più classici piegabili, conciliandola con l’esigenza di comodità.
anteo city life
Anteo CityLife © Gabriele Lingiardi
Le 7 sale offrono un totale di 1184 posti per oltre 3.000 mq. Ogni giorno, dalle ore 13, verrà proposta una programmazione variegata, sempre secondo la filosofia del circuito Spazio Cinema. Al centro la qualità e i contenuti per tutti. I prodotti più estremi, come gli horror e i cinepanettoni, e tutto ciò che non rispetterà gli standard di eccellenza verrà escluso in favore di una proposta rivolta ai giovani, alle famiglie e a un pubblico ricercato. Lo schermo più grande misura 18 metri con 350 posti disponibili, la proiezione di tutte le sale avrà la risoluzione 4K mentre l’ impianto audio Dolby Atmos sarà installato solo nella Sala Maestoso.
L’obiettivo futuro riguarda soprattutto gli under 26, che vanno riportati al cinema anche con politiche di prezzo più vantaggiose. Per questo motivo è stata introdotta una tessera che, a 20€ al mese, permette a chi ha meno di 26 anni di accedere a tutte le proiezioni desiderate senza pagare nient’altro. L’Anteo vuole valorizzare e agevolare in questo modo coloro che frequentano spesso il cinema, rispetto agli spettatori occasionali.
anteo city life
Anteo CityLife © Gabriele Lingiardi
L’architettura moderna si fa supporto per le persone disabili. Le sale saranno dotate di speciali poltrone per persone con difficoltà fisiche. I sedili “doppi” permettono una maggiore comodità e una seduta più facile se supportati da un accompagnatore. Lo spazio è stato costruito in 66 giorni e ha richiesto il lavoro di 70 persone.
Vi terremo aggiornati sulla nuova data di apertura di Anteo CityLife.