Addio a George Kennedy, premio Oscar per Nick Mano Fredda

MCDNAGU EC030

Sono passate poco più di 24 ore dalla grande kermesse di Los Angeles per l’assegnazione dei Premi Oscar e purtroppo una triste notizie ha toccato profondamente tutta Hollywood: si è spento a 91 anni nella sua casa in Idaho, il mitico George Kennedy, premio Oscar nel 1968 come miglior attore non protagonista per la performance in Nick Mano Fredda al fianco di Paul Newman.
Una carriera densa di lavoro, divisa tra tv (nel ruolo di Carter McKay in Dallas fra il 1988 e il 1991) e cinema, dove in molti lo ricorderanno nella parte di Joe Patroni nel disaster movie Airport del 1970.
Una carriera in ruoli da vero duro (con i suoi 1,93 mt di altezza) che lo ha visto interpretare personaggi iconici e memorabili come il capitano Ed Hocken nella saga comica di Una Pallottola Spuntata, al fianco di Leslie Nielsen, grazie al quale è riuscito a guadagnarsi la simpatia e l’affetto del pubblico.
Tra le ultime apparizioni ricordiamo quelle nel film di Wim Wenders Non Bussare Alla Mia Porta (2005) e in The Gambler, remake di 40.000 Dollari Per Non Morire diretto nel 2014 da Rupert Wyatt con Mark Wahlberg.
Non basterebbe una vita per celebrare lo straordinario percorso professionale, con oltre 200 pellicole all’attivo, di un artista che è entrato di diritto nel firmamento delle grandi stelle del cinema.
Photo: Courtesy of Academy of Motion Picture Arts and Sciences

Photo: Courtesy of Academy of Motion Picture Arts and Sciences

Qui sotto potete ammirare una divertente scene tratta da Una Pallottola Spuntata 2 e 1/2 – L Odore Della Paura (1991):

Potrebbero piacerti...

Shares